‘Il Mantello’ apre le porte alle famiglie in difficoltà

EMPORIO SOLIDALE – Inaugurazione martedì 4 ottobre alle 16 in via Mura di Porta Po 9

il-mantello-invitoinaugurazioneFERRARA – E’ in programma per martedì 4 ottobre alle 16 l’apertura inaugurale dell’emporio solidale Il Mantello in via Mura di Porta Po 9.

Frutto di un progetto di Comune di Ferrara, ASP Centro Servizi alla persona e Agire sociale, con la partecipazione di associazioni di volontariato e realtà imprenditoriali partner, Il Mantello è un piccolo market in cui persone e famiglie in difficoltà avranno la possibilità di fare la spesa gratuitamente per un periodo di tempo di 6 mesi, rinnovabile se necessario per altre due volte. Le famiglie partecipanti al progetto saranno inoltre orientate verso l’accesso ai servizi e alle opportunità del territorio per affrontare e superare la propria situazione di impoverimento.

In occasione dell’inaugurazione del 4 ottobre aziende e cittadini del territorio potranno contribuire a riempire gli scaffali del market con donazioni di generi alimentari confezionati a lunga conservazione (latte, uova, tonno, sgombro, olio, passata di pomodoro, legumi, …). Per tutto il mese di ottobre i beni alimentari potranno poi essere consegnati alla sede di Agire Sociale, in via Ravenna 52 (ingresso da Via Ferrariola).
L’iniziativa è tra l’altro inserita nel programma nazionale del Giorno del Dono 2016 istituito dall’Istituto Italiano Donazione (http://www.istitutoitalianodonazione.it/it/donoday/new-2016/il-1-giro-dellitalia-che-dona)
Al taglio del nastro seguirà, alle 17, la tradizionale parata (v. locandina scaricabile a fondo pagina) di apertura della rassegna La Società a Teatro, giunta quest’anno alla sua IX edizione e dedicata, per l’occasione, al tema del ‘dono’.

Giornalisti, fotografi e video operatori sono invitati

PROGRAMMA:

Martedì 4 ottobre 2016

– ore 16:00 – ritrovo in via Mura di Porta Po 9
– ore 16:30 – taglio del nastro
– ore 17:00 – parata La Società a Teatro per le vie della città: il corteo avanzerà verso il centro storico, facendo alcune soste con brevi performance teatrali e musicali;
– ore 18:45 – in piazza Savonarola spettacolo della Banda Rulli Frulli

LA SCHEDA

Il Mantello
Cos’è:
Il Mantello si caratterizza in primis come una forma di sostegno al reddito per un periodo che va dai 6 ai 18 mesi come massimo, attraverso la distribuzione di beni di prima necessità a persone e nuclei familiari in condizione di impoverimento, attraverso un luogo tipo “market” che permette la scelta dei prodotti più adeguati al soddisfacimento del proprio fabbisogno nutrizionale. Il Mantello vuole proporsi anche come uno strumento capace di attivare servizi ed accompagnamenti alla persona capaci di valorizzare e rinforzare l’empowerment dei beneficiari, attraverso opportunità formative, orientamento al lavoro e ai servizi socio-sanitari, gestione del bilancio familiare, educazione al consumo consapevole, promozione della cittadinanza attiva e tanto altro.

A chi si rivolge:
Il Mantello si rivolge a persone che rischiano di scivolare da una situazione di impoverimento ad una di povertà ed esclusione parata-societa-teatro-2016sociale: persone che a causa della perdita del lavoro, pur avendo le competenze e le capacità di essere autonome, hanno visto svanire le loro certezze e si trovano oggi in una condizione grave di vulnerabilità, anche emotiva e psicologica. Stiamo parlando dei cosiddetti nuovi poveri a volte chiamati “gli invisibili”, proprio perché non facilmente intercettati dai Servizi e dal volontariato storicamente impegnato nel contrasto alle povertà.

Come funziona:
Le persone/nuclei familiari ammessi verranno dotati di una tessera a punti calcolata in base alla complessità familiare. La tessera si ricarica mensilmente e permette l’accesso al market e ai servizi connessi per un periodo di 6 mesi. E’rinnovabile per altri 6 – 12 mesi in base alla persistenza o meno della condizione di difficoltà e alla «generatività» del percorso. Un patto di co-responsabilità tra la persona e «Il Mantello» impegna entrambi in un percorso che non vuole essere solo assistenziale, ma capace di condividere e monitorare reciprocamente obiettivi e risultati di percorso.

Come accedere:
Il 30 settembre scade il bando rivolto a residenti e regolarmente soggiornanti nel Comune di Ferrara, Masi Torello, Voghiera. Le domande pervenute verranno vagliate da una apposita commissione in stretta sinergia con i servizi sociali e le associazioni impegnate nel contrasto alla povertà assoluta. La commissione valuterà i carichi familiari e la condizione di fragilità al fine di ammettere le prime 50 famiglie (che cresceranno fino ad un massimo di 200 in contemporanea a pieno regime).

Rete di partner:
Le linee di programmazione dell’Emporio vengono condivise in una cabina di regia che vede l’azione condivisa del Comune di Ferrara, ASP centro Servizi alla persona e Agire sociale; il progetto è realizzato grazie a numerosi attori della comunità, tra cui il mondo dell’associazionismo e del volontariato coordinato da Agire Sociale – CSV Ferrara, insieme con altri Enti pubblici quali Università, Centri per l’Impiego e CCIAA. Attraverso quest’ultima si è rafforzato il rapporto con Associazioni di Categoria e singole imprese alla ricerca di forme di collaborazione – sostegno del progetto. I principali sostenitori ad oggi sono: BPER: banca, Coop Alleanza 3.0, Gruppo Hera. Altri sul sito: www.ilmantelloferrara.it