L’altro 2 giugno: Festa della Repubblica che ripudia la guerra

Ocomune di Bologna logoggi a Bologna il Portico della Pace promuove la manifestazione alternativa in Piazza XX settembre alle ore 15

BOLOGNA – Il 2 giugno l’Italia ricorda il referendum del 1946 che sancì la nascita della Repubblica, ma «oggi sono spesso disattesi i principi democratici su cui, attraverso la stesura della Carta Costituzionale, ne venivano poste le basi».

Lo dicono gli organizzatori della manifestazione che si terrà  a Bologna oggi 2 giugno in Piazza XX Settembre. L’appuntamento è fissato nel pomeriggio, per non creare sovrapposizioni con le cerimonie istituzionali.

L’evento si inserisce nel percorso di sensibilizzazione sul tema della pace che dall’inizio dell’anno ha animato diverse associazioni bolognesi: ne è nata una rete interreligiosa, interconfessionale e interculturale denominata Portico della Pace.

«Mentre stiamo attraversando una crisi economica e finanziaria profonda non si vogliono vedere e percorrere le alternative alla corsa agli armamenti che pure esistono, a cominciare dal ridurre le spese militari e convertire la difesa armata in forme di Difesa Civile non armata e nonviolenta», spiegano.

«L’evento promuove una Repubblica di pace fondata sull’accoglienza, sulla libertà  di coscienza e sul rispetto dei diritti, che promuova la difesa non armata e nonviolenta ed il volontariato. Una Repubblica che promuova il consumo critico; che ponga attenzione a uomini, donne, bambini e bambine, al loro presente ed al loro futuro; che non prescinda dalla cura e dal rispetto della persona umana e dell’ambiente, della cultura della bellezza e dell’arte».

Prime adesioni:
GAVCI – Associazione Comunita’ Papa Giovanni XXIII – Movimento dei Focolari – Percorsi di Pace – Pax Christi – Donne in nero – Liberta’ e giustizia Bologna – Centro Missionario Servi di Maria – Centro di Documentazione del Movimento Pacifista Internazionale – Laici Missionari Comboniani – Dawa – Libera Bologna – AIESEC Italia – Legambiente Bologna – Arte Migrante – Compagnia Missionaria del Sacro Cuore – SISM – Albero di Cirene Onlus

programma

15.30 ritrovo in Piazza XX Settembre

Testimonianze dei movimenti e dei profughi
Momento artistico e danzante
Riflessione sugli stili di vita di consumo critico e rispetto dell’ambiente

18.30 Flash mob

Saranno presenti stand delle associazioni, uno spazio per i bimbi con momenti educativi e di animazione

Per informazioni: Giulio Boschi 338/1708925