Cesena, verso il Bilancio 2016: ormai pronta la proposta della Giunta

comune di Cesena logoRiflettori sul piano degli investimenti: le anticipazioni nel secondo incontro di Carta Bianca. Venerdì 13 novembre, ore 18 – Sala del Consiglio Comunale

CESENA – La proposta messa a punto dalla Giunta per il bilancio preventivo 2016 sarà licenziata ufficialmente martedì prossimo. Ma importanti anticipazioni arriveranno già oggi, venerdì 13 novembre, alle ore 18, quando nella Sala del Consiglio comunale, si terrà il secondo appuntamento di Carta Bianca dedicata alla predisposizione del principale documento di programmazione finanziaria e amministrativa del Comune.

Nell’occasione i riflettori saranno puntati, in particolare, sul piano degli investimenti, il 20% del quale sarà destinato, anche nel 2016, a realizzare gli interventi segnalati dai cittadini.

E anche quest’anno, come già lo scorso anno, i cesenati hanno dato le loro indicazioni. Oltre 160 le richieste pervenute entro il termine del 6 novembre.

“Il ventaglio di proposte è molto vario – riferiscono il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore ai Lavori Pubblici Maura Miserocchi -, e comprende anche la riproposizione di alcune di quelle già presentate lo scorso anno, come ad esempio il Museo delle Miniere di Formignano o il prolungamento della futura ciclabile della via Emilia fino a Diegaro. In questo quadro, comunque, il tema più sentito dai cittadini si conferma essere quello della sicurezza stradale, declinata nelle varie tipologie di opere: la maggior parte delle segnalazioni riguardano, infatti, nuove piste ciclabili, come quella fra San Giorgio e la Cervese, nuove rotonde, ad esempio all’uscita dell’E45 a Borgo Paglia, ma anche la messa in sicurezza di alcune strade, come via Baracca. Non mancano, in ogni caso, altre tipologie di intervento: c’è chi ha domandato una nuova area verde a Pioppa, e chi sollecita la bonifica dell’eternit in via Ficchio. L’auspicio è che tanti cesenati partecipino all’incontro di Carta Bianca del 13 novembre, che rappresenta un momento importante per l’intera città, e apre la strada all’incontro finale, fissato per il 3 dicembre, quando la parola passerà direttamente ai cittadini: in quella sede potranno avanzare ulteriori suggerimenti per la stesura definitiva del bilancio”.