Venerdì 14 ottobre, ottava giornata della XVI edizione di VIE Festival

31

A Bologna il debutto nazionale della regista greca Argyro Chioti e la danza con Marco D’Agostin. A Modena la nuova performance multimediale di Daniele Spanò  e il “teatro cyborg” di Susanne Kennedy e Markus Selg

MODENA – L’ottava giornata di VIE Festival, venerdì 14 ottobre, si apre al Drama Teatro di Modena con la terza replica di Forma Sonata, performance multimediale dell’eclettico artista Daniele Spanò, in prima assoluta a VIE e prodotta da ERT in collaborazione con Sagra Musicale Malatestiana. Un progetto in cui si intrecciano lirica e videoarte, un’opera multidisciplinare per un’esperienza di percezione “aumentata” grazie all’interazione tra suono, corpo, video e la voce della soprano Arianna Lanci. In scena alle ore 10.00 e alle 11.30.

Il calendario di appuntamenti prosegue alla Biblioteca Civica “A. Delfini” di Modena dove dalle 11.00 fino alle 19.30 replica I AM (VR), lo spettacolo in realtà virtuale regista tedesca Susanne Kennedy – tra le figure più originali a livello internazionale e Premio Europa per il Teatro 2017 – e dell’artista multidisciplinare Markus Selg. Un’esperienza digitale che invita gli spettatori, attraverso l’uso di un visore, a immergersi in una futuristica nuova forma di “teatro cyborg”. Lo spettacolo è fruibile in due lingue: inglese o giapponese.

Al Teatro Ermanno Fabbri di Vignola alle ore 19.00 ultima data per ECLOGA XI di Anagoor, compagnia Leone d’Argento alla Biennale Teatro 2018 che si è fatta promotrice, nel tempo, di un’estetica dove performing art, filosofia, letteratura e linguaggio ipermediale entrano in dialogo. In questo allestimento, in co-produzione con ERT, si confronta, nel centenario dalla nascita, con il poeta Andrea Zanzotto: un omaggio alla sua lezione che da tempo il gruppo ha fatto propria.

La Sala Leo de Berardinis del Teatro Arena del Sole di Bologna ospita alle ore 21.30 l’atteso debutto nazionale di Halepas della regista greca Argyro Chioti, per la prima volta in Italia. Il lavoro, coprodotto da ERT, è una tragedia contemporanea che ripercorre la vita e il difficile rapporto con la madre dello scultore greco Yanoulis Halepas, definito dalla critica “l’Auguste Rodin della Grecia”. Chioti, che generalmente lavora su un teatro di poesia, in questa occasione dedica uno spazio importante alla musica, avvalendosi della collaborazione del noto musicista e regista cinematografico The Boy, che firma il libretto, e del compositore Jan Van Angelopoulos. Sul palco un cast d’eccezione del mondo teatrale e cinematografico greco, fra cui Antonis Miriagos, straordinario interprete degli spettacoli Amor ed Encore di Theodoros Terzopoulos, entrambi ospitati a VIE nelle edizioni 2016 e 2017.

Per raggiungere lo spettacolo il Festival mette a disposizione una navetta con partenza alle 19.45 dal Teatro Storchi di Modena (Largo Garibaldi, 15) dove rientrerà al termine della performance. Il servizio è gratuito con prenotazione obbligatoria presso le biglietterie dei teatri ERT.

A chiudere la giornata, alle ore 23.00, sempre presso il Teatro Arena del Sole, nella Sala Thierry Salmon va in scena GLI ANNI di Marco D’Agostin, che in veste di autore-coreografo dirige la danzatrice Marta Ciappina. Il titolo evoca il racconto biografico e insieme generazionale del romanzo di Annie Ernaux – recentissimo premio Nobel per la Letteratura – così come la popolarissima canzone degli 883. Una performance composta da una playlist di brani pop e rock dagli anni ’80, ’90 e 2000, che ci proietta in una carrellata di ambienti, scene e frammenti vari di vita familiare. Palco e platea respirano congiuntamente in un collettivo viaggio a ritroso verso quel punto della vita che ha segnato in tutti noi un prima e un dopo. Qualcuno ha scritto che c’è una distanza incolmabile tra quel che è successo un tempo e il modo in cui ci appare ora, ammantato di una strana irrealtà. La coreografia de GLI ANNI è costruita per tentare di ricucire questo strappo: l’incandescente storia di un singolo – Marta Ciappina – invita gli spettatori a giocare con la propria memoria. Una coproduzione Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale, insieme a numerose realtà italiane e internazionali, e che rientra nell’ambito della rassegna di danza di ERT Carne.

VIE EXTRAS è la sezione di eventi collaterali al Festival che affianca la programmazione: venerdì 14 secondo appuntamento con la Compagnia Laminarie che propone la performance Invettiva inopportuna, ideata, diretta e interpretata da Febo Del Zozzo e coprodotta da ERT, presso il Dom la Cupola del Pilastro di Bologna, alle ore 16.00.

Un uomo solo, al centro di una complessa struttura fatta di carrucole e corde da cui cerca di districarsi faticosamente: un unico grande corpo sonoro in cui le funi, il corpo dell’attore e lo spazio vibrano all’unisono.

VIE Festival è un progetto di Emilia Romagna Teatro ERT / Teatro Nazionale, realizzato grazie a Regione Emilia-Romagna, Comune di Modena, Comune di Bologna, Comune di Cesena, Città di Vignola.

Con il sostegno di Fondazione di Modena, Fondazione MAST, Biblioteca Civica “A. Delfini” Modena.

Media Partner RAI Radio3.

Special Partner Automobili Lamborghini.

Programma venerdì 14 ottobre

Drama Teatro, Modena

ore 10.00 e 11.30

Forma Sonata (35’)

Performance multimediale

di Daniele Spanò

prima assoluta

Biblioteca Civica “A. Delfini”, Modena

dalle 11.00 alle 19.30

I AM (VR) (35’)

Susanne Kennedy e Markus Selg

Teatro Ermanno Fabbri, Vignola

ore 19.00

ECLOGA XI 

un omaggio presuntuoso alla grande anima di Andrea Zanzotto (1h 20’)

di Anagoor

Teatro Arena del Sole – Sala de Berardinis, Bologna

ore 21.30

Halepas (1h 15’)

di Argyro Chioti
libretto The Boy
prima nazionale

Teatro Arena del Sole – Sala Salmon, Bologna

ore 23.00

GLI ANNI (1h)

di Marco D’Agostin

con Marta Ciappina

nell’ambito della rassegna di danza di ERT – CARNE focus di drammaturgia fisica

VIE EXTRAS

Dom la Cupola del Pilastro, Bologna

ore 16.00

Invettiva inopportuna 

Febo Del Zozzo, Compagnia Laminarie

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INFORMAZIONI

Ufficio Festival: info@viefestival.com | 3292323600

 

BIGLIETTERIE

Abbonamenti da 40 a 75€

Biglietti da 3 a 25€

Online www.vivaticket.com

 

Teatro Storchi – Modena

Largo Garibaldi, 15 | 0592136021 | biglietteria@emiliaromagnateatro.com

Teatro Arena del Sole – Bologna

Via Indipendenza, 44 | 0512910910 | biglietteria@arenadelsole.it

Teatro Bonci – Cesena

Piazza Mario Guidazzi, 8 | 0547355959 | info@teatrobonci.it

Teatro Ermanno Fabbri – Vignola

Via Pietro Minghelli, 11 | 0599120911 | info.biglietteria@emiliaromagnateatro.com