Venerdì 10 giugno ELEMENTI: JH Guraj al Bosco di Fusignano

13

FUSIGNANO (RA) – Dal 3 giugno all’8 agosto 2022 va in scena la terza edizione di ELEMENTI, la rassegna di musica contemporanea ideata dalle associazioni MU e MAGMA durante il lockdown del 2020 con l’intento di ritrovare una dimensione performativa immersiva all’interno di paesaggi naturali dall’elevata potenza emozionale che caratterizzano il territorio romagnolo.

Dopo il successo delle prime due edizioni, che hanno fatto scoprire al pubblico il molo, la pineta e la salina di Cervia e il parco fluviale di Cannuzzo, quest’estate la rassegna espande il suo raggio d’azione con un calendario di dieci appuntamenti che attraversano tutta la Romagna, potenziando il legame tra suono, arte e natura. Tra Faenza, Cervia, Cesenatico e altri sei comuni della Bassa Romagna (Lugo, Fusignano, Cotignola, Bagnacavallo, Bagnara di Romagna, Massa Lombarda), i luoghi simbolici selezionati per questa edizione si trasformeranno in un affascinante palcoscenico in cui gli spettacoli proposti si astraggono in una dimensione quasi surreale.

Il 10 giugno, il Bosco di Fusignano ci accoglie in un periodo unico dell’anno in cui si può ammirare la danza delle lucciole. Nel cuore della selva di querce e carpini, a esibirsi sarà l’artista Dominique Vaccaro con il suo nuovo alter ego J. H. Guraj in versione chitarra acustica, con un fingerstyle minimalista che scintilla con la rifrazione tipica della foschia padana e si tinge del verde scuro dei boschi calabresi in cui è cresciuto.

Il Bosco di Fusignano si estende ad ovest della città di Fusignano ed è frutto di un rimboschimento di querce e carpini che un tempo ricoprivano la pianura Padana. Il periodo di maggior splendore del bosco, che un tempo sorgeva accanto al palazzo nobiliare di proprietà Calcagnini, si ebbe nella metà del XIX secolo, quando pare occupasse addirittura una superficie di circa 30 ettari. Dal materiale disponibile e dalle testimonianze orali, si può dedurre che il parco ospitasse enormi esemplari arborei come platani e olmi talmente grossi che si faceva fatica ad abbracciare in tre o anche in quattro persone e di zone in cui gli alberi formavano delle cupole impenetrabili persino alla luce diurna. Dagli anni Trenta del secolo scorso l’area boschiva andò lentamente restringendosi fino a che, a metà degli anni Novanta, è nata l’idea di farlo rivivere naturalmente, non più nella sua posizione originaria ormai occupata da case e strade, ma in un’area di circa un ettaro a ridosso del Canale dei Mulini. Il progetto, elaborato da Legambiente e WWF, ha consentito la creazione di un’area di riequilibrio ecologico con la piantumazione di alberi e arbusti, un vero polmone verde tra la zona industriale e l’abitato, molto frequentato dai fusignanesi.

H. Guraj è il nom de plume del musicista elettroacustico e chitarrista Dominique Vaccaro. Autodidatta,  attivo nel campo dell’improvvisazione su dispositivi analogici e registratori a bobine, dal 2004 ad oggi ha orientato la sua produzione verso la musique concrète, sia come musicista che come autore di musiche e sonorizzazioni per installazioni, performances, readings, film e animazioni.

Il suo lavoro è edito da MapleDeath Records, Boring Machines, Dinzu Artefacts, Tsss Tapes e Granny Records.

La terza edizione di ELEMENTI è realizzata in collaborazione con il Comune di Cervia e il Parco della Salina di Cervia, l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, Comune di Lugo, Comune di Fusignano, Comune di Cotignola, Comune di Bagnacavallo, Comune di Bagnara di Romagna, Comune di Massa Lombarda, Comune di Cesenatico, Comune di Faenza

Ingresso gratuito