Valentin Royer trionfa al Memorial Eugenio Fontana

11
vittoriaRoyer

Il giovane francese supera l’azzurro Francesco Forti in tre set e alza al cielo il 2° Trofeo Ale Spa. Finale molto combattuta finale giocata davanti a oltre 500 spettatori che hanno assiepato la tribuna del campo centrale

FORMIGINE (MO) – Dopo l’ultimo punto vincente, con un gesto liberatorio, si è disteso sulla terra rossa del campo centrale felicissimo, esausto, e quasi in lacrime. Valentin Royer è il campione della 38esima edizione del Memorial Fontana, 2° Trofeo Ale Spa, il torneo internazionale di tennis maschile Futures ITF con Montepremi da 25mila dollari che si è concluso, ieri sera, 9 luglio, al Club La Meridiana di Casinalbo di Formigine.

In una finale bellissima il giovane francese ha superato in rimonta l’azzurro Francesco Forti 3-6 6-3 6-4 e ha potuto così alzare al cielo il 2° Trofeo Ale Spa dopo due ore e mezza di tennis intenso e di assoluta qualità tecnica.

Tribune gremite per l’ultimo atto del Memorial Fontana 2022, praticamente tutto esaurito con oltre 500 spettatori, a conferma della voglia di tennis del pubblico modenese e del livello di gioco che anche quest’anno il Futures ITF della Meridiana ha saputo esprimere. Dopo gli inni nazionali e la presentazione dei giocatori, è subito partenza lanciata per Francesco Forti, testa di serie numero 5 del tabellone. Il tennista di Cesenatico trova subito il break (2-0), impone il suo ritmo al match e con la “formula” battuta e dritto “tiene” sempre il servizio prima di chiudere 6-3 in una quarantina di minuti.

Il secondo set ha praticamente lo stesso andamento del primo ma a parti invertite. Royer strappa il servizio a Forti con una gran game in risposta, cresce nella qualità della sua battuta e non concede chances all’italiano (6-3). Si va così al terzo e decisivo set. La partita cresce ancora di livello, gli scambi si allungano, il pubblico si diverte e segue ogni scambio con il fiato sospeso. Anche nel terzo a fare la differenza è un solo break a favore di Royer che si dimostra particolarmente solido da fondo campo. Forti in realtà non molla un colpo e si arrende solo alla quinta palla match (6-4).

Valentin Royer alla sua nona finale in carriera nel circuito internazionale, vince così il suo secondo torneo Futures ITF dopo quello conquistato sempre quest’anno in Montenegro. Una super settimana per il 21enne di Neuilly-Sur-Seine, numero 7 del seeding di Casinalbo e attualmente numero 456 del Ranking Atp, capace nei Quarti di Finale di eliminare anche la testa di serie numero uno, Laurent Lokoli.

“Sono veramente stanchissimo ma altrettanto emozionato e felice – spiega a fine match Royer  con gli occhi lucidi dall’emozione – Voglio innanzitutto fare i complimenti a Francesco e al suo staff: ha giocato una grande partita, sono certo che raggiungerà i traguardi che si merita. Personalmente ho giocato tutte partite impegnative questa settimana, ma sono soddisfatto del mio tennis. Non posso che ringraziare tutta la mia famiglia e il mio staff che mi è sempre vicino. È stato un anno complicato per i tanti infortuni che ho subito, questa vittoria mi dà grande carica. Infine, voglio veramente ringraziare tutta l’organizzazione del Club La Meridiana: questo è un torneo molto bello e giocare la finale davanti a tanta gente è stato esaltante. Grazie davvero a tutti”. 

Ovviamente deluso a fine match il 22enne Francesco Forti, uno dei talenti del tennis italiano. “Naturalmente mi dispiace molto – dice lo stesso Forti – Devo ancora rimandare l’appuntamento con la vittoria nel mio primo torneo, questa è la sesta finale che gioco in un Futures. È stata una partita molto equilibrata: peccato, ci ho provato fino all’ultimo punto. È stata comunque una buona settimana per me: in questa prima parte di stagione non sono riuscito a giocare con continuità per i tanti infortuni, l’ultimo poche settimane fa a Roma. Giorno dopo giorno, partita dopo partita, sento però che il mio livello di gioco sta crescendo. Grazie a tutto il pubblico che mi è stato vicino e mi ha spinto dall’inizio alla fine. E naturalmente grazie al Club la Meridiana: ormai conosco tante persone, qui l’organizzazione è perfetta e i giocatori si sentono a casa. Ora penso al prossimo torneo, il Challenger di Verona” 

Al termine della partita giocatori, supervisor, arbitri e staff sono stati premiati. A consegnare il Trofeo Ale Spa, le Coppe e gli omaggi del Club, il presidente del Club La Meridiana, Antonio Fontana, il vice presidente e membro della Commissione Sportiva, Stefano Boschi, la responsabile amministrativa di Ale Spa, Enrica Bonaventura, Il direttore del Club Elio Agnoli, il direttore del Torneo Carlo Pinti e la presidente del Consiglio Comunale di Formigine Elisa Parenti.

Ulteriori informazioni sulla XXXVIII Edizione del Memorial Fontana 2° Trofeo Ale Spa sul sito www.clublameridiana.it