Una targa per la Crocetta Baseball Under 12 Campionessa d’Italia

16

PARMA – Si è svolta ieri mattina, nella sala del Consiglio Comunale, la cerimonia per il titolo Campioni d’Italia 2023, conquistato dai ragazzi della squadra Crocetta Baseball Under 12.

Per l’occasione l’assessore allo Sport Marco Bosi, affiancato al tavolo dei relatori dal presidente della società Ivan Ferrarini, il manager della squadra Christian Tosini e dal capitano della squadra Amanuel Menoni, ha consegnato una targa di riconoscimento per l’importante titolo conquistato alla squadra, durante la cerimonia moderata da Matteo Desimoni.  

Soddisfazione è stata espressa dall’Assessore allo Sport, Marco Bosi, che ha dichiarato: “Festeggiamo un momento memorabile per la squadra e per la città, nel segno dello sport come occasione di crescita dei giovani e della comunità. Grazie, per aver portato Parma ad un grande risultato. L’Amministrazione vi è riconoscente”.

Il presidente della società, Ivan Ferrarini, ha fatto riferimento al forte impegno quotidiano con diverse squadre sul campo, “testimonianza concreta di come investiamo nello sport”.

L’Amministrazione Comunale ha voluto in questo modo ringraziare la squadra per il risultato conseguito quest’anno e per i traguardi ottenuti in 50 anni di intensa attività sul campo: un motivo d’orgoglio per Parma e un esempio importante soprattutto per i più giovani di dedizione, sacrificio e impegno appassionato nella propria disciplina sportiva e oltre.

Non ci poteva essere un modo migliore per festeggiare il cinquantesimo compleanno di una delle società di baseball e softball più importanti a livello giovanile in Italia: dallo scudetto alla Coppa Emilia, la stagione della Crocetta Under 12 è stata una vera e propria cavalcata trionfale, caratterizzata da una serie di ottanta vittorie, tra campionati e tornei estivi, e tre sole sconfitte, con la ciliegina sulla torta rappresentata dalle convocazioni di Mattia Campanini, Tiziano De Cesaris e Leonardo Perracino prima in selezione regionale e poi in nazionale per i campionati europei terminati con il terzo posto finale.

In campionato i ragazzi allenati da Christian Tosini, Antonio Consiglio, Giampaolo Picelli, Yury Montanini e Sandro Rizzi dopo aver vinto il girone provinciale, hanno superato il primo concentramento di qualificazione, vincendo contro il Modena per 7-2 e sul Godo per 11-0. Dopo la parentesi estiva, caratterizzata dalle vittorie prima nel Torneo organizzato dalla Crocetta, poi in quelli di Porto Sant’Elpidio e di Collecchio, con il terzo posto al “Due Torri” organizzato dall’Oltretorrente e dalle convocazioni in nazionale di Campanini, De Cesaris e Perracino, sono arrivate le fasi decisive, nelle quali ancora una volta i leoncini non hanno lasciato scampo alle avversarie: superate nel concentramento di semifinale organizzato allo “Stuard” San Bonifacio e Grosseto, si sono aperte le porte della Final Four organizzata al Centro Aldo Notari di Parma il 1 ottobre.

Anche nell’atto conclusivo la Crocetta non ha lasciato scampo alle avversarie: nette le affermazioni sul Sala Baganza per 17-0 in semifinale e sul Cervignano per 13-0 in finale. La settimana successiva è arrivato poi anche il titolo regionale, vinto nel concentramento finale grazie alle affermazioni sulla Fortitudo per 12-0 e sul Godo per 11-2. Una stagione strepitosa, che testimonia il valore di uno dei settori giovanili più importanti nel panorama del baseball italiano, capace di festeggiare nei cinquant’anni di vita della società, celebrati a luglio, ben undici scudetti giovanili.