Un weekend sulla Ghirlandina tra misteri e animazioni

Sabato 27 ottobre visita guidata alle 17.30. Domenica 28 alle 14.30 e 16.30 visite con attori

MODENA – Tre nuove occasioni per scoprire la torre Ghirlandina nel cuore di Modena, anche con sguardi, narrazioni e linguaggi nuovi. Sabato 27 settembre alle 17.30 si svolge la visita guidata intitolata “L’ascesa della Torre. Percorso a tappe sui misteri di Modena”. Domenica 28 ottobre alle 14.30 e 16.30 è invece in programma “Parole su ali di pietra. Storie e visioni della Ghirlandina”, speciali visite “teatralizzate” con attori che animano il percorso che sale sulla torre civica fino al piano dei Torresani.

Per tutte le visite prenotazione obbligatoria (torreghirlandina@comune.modena.it).

Il ritrovo dei partecipanti, 25 massimo per turno, è fissato sempre 15 minuti prima dell’inizio delle visite alla biglietteria della torre in via Lanfranco.

Sabato 27 la salita sarà un percorso a tappe all’interno della Torre che, gradino dopo gradino, svelerà misteri della città medievale e culminerà nella Sala dei Torresani, con vista sul panorama e sui tetti del centro. Da qui, dove un tempo abitavano i custodi e le guardie della Torre, si può infatti ammirare il cuore storico di Modena con piazza Grande, attorno alla quale già dal Medioevo confluirono sia il potere religioso che civile. Le guide racconteranno delle metope, figure enigmatiche scolpite che ornano gli esterni del Duomo, ci si soffermerà sulla “Porta della Pescheria” con il ciclo Bretone di re Artù e si cercherà di capire chi era la Bonissima.

Domenica 28 ottobre, invece, le due visite in programma alle 14.30 e 16.30 su prenotazione, invitano a salire sulla torre civica nel cuore del sito Unesco di piazza Grande patrimonio dell’umanità, e scoprirne storie e aneddoti attraverso le animazioni di attori e intermezzi cantati.

L’iniziativa organizzata dal Servizio comunale Promozione della città e turismo con Ar/s Archeosistemi, nell’ambito del ciclo di iniziative “Tutti in Ghirlandina!”, si intitola “Parole su ali di pietra. Storie e visioni della Ghirlandina” e si propone come un modo piacevole di conoscere il monumento simbolo di Modena per eccellenza.

Il pubblico sarà accompagnato da una guida Archeosistemi che spiegherà aspetti affascinanti della storia della Torre. Nel percorso di salita i partecipanti incontreranno gli attori, dai quali ascolteranno racconti e aneddoti. La rappresentazione, unendo aspetti ludici e storici, recitazione e intermezzi cantati, utilizzerà tutto gli spazi: la Sala della Secchia Rapita, quella degli Strumenti Scientifici e quella dei Torresani, oltre ai gradini delle scale della torre.

Le visite guidate di sabato e domenica 27 e 28 ottobre sono gratuite previo pagamento del biglietto d’ingresso alla Ghirlandina (3 euro, ridotto 2 per bambini e studenti 6-26 anni, over 65, gruppi di minimo 10 partecipanti; gratis per bimbi fino a 5 anni, disabili con accompagnatori, giornalisti, guide turistiche e insegnanti che accompagnano classi); oppure biglietto Unico Sito Unesco da 6 euro, a validità illimitata, per Ghirlandina, Musei del Duomo, Sale Storiche di Palazzo Comunale, Acetaia Comunale (prenotazione allo Iat per venerdì pomeriggio, sabato e festivi mattina e pomeriggio).

La torre è aperta con orario invernale: da martedì a venerdì 9.30-13 e 14.30 -17.30; sabato, domenica e festivi orario continuato 9.30-17.30 con ingressi fino a mezz’ora prima della chiusura.

Iat Informazione e Accoglienza Turistica tel. 059 2032660 (www.visitmodena.it).