Un week end a tutta birra. Dopo la prima serata entra nel vivo Al Mercato Coperto ‘Gilda’

La prima fiera della birra artigianale. Apertura dalle 18.30 fino alla mezzanotte. Attivo anche il ‘temporarybeershop’

CESENA – Entra nel vivo Al Mercato Coperto ‘Gilda’, la prima fiera della birra dedicata quest’ano alle Artigianali di altissima qualità. Sotto le lente e nei boccali, le birre di alcuni birrifici italiani d’eccellenza che presentano 3 etichette ciascuno servite in un gigantesco bancone refrigerato armato da 15 spine. E per chi desiderasse il takeaway ecco pronto il temporarybeershop, un banco d’acquisto dove tutte le birre in degustazione alla spina potranno essere comprate anche in bottiglia.

Dedicata a ‘Gilda’, femme fatale e dark lady del cinema hollywoodiano, la prima fiera della birra Al Mercato Coperto, promette di ripetersi abbinandosi in ogni edizione a una figura femminile e a un tema che quest’anno si sposa con le artigianali italiane.

Nei calici e nei boccali, a Cesena sabato 1 e domenica 2 dicembre, ci saranno infatti bionde, rosse, scure e crude di 5 birrifici che rappresentano il meglio della produzione artigianale del Belpaese, selezionate dalla rigida bacchetta di BEERtinoro distributore delle migliori etichette nazionali.

Sotto i riflettori il perugino birrificio ‘Altotevere’ che ha debuttato nel 2016 nel mondo brassicolo, caratterizzandosi per una produzione d’avanguardia. Al birrificio umbro fanno eco tre ‘maison’ artigianali del nord est: due venete, il ‘Mastino’ da Verona, dal 2008 attendo produttore di nicchia e il birrificio Crak, padovano, con una lunga serie di riconoscimenti alle spalle. Dal cuore delle Dolomiti arriva invece il birrificio Binoc le cui birre, non pastorizzate nè filtrate mantengono magistralmente inalterate le proprietà organolettiche. Conclude la selezione la trentina Birra del Bosco con le sue etichette classiche e le ‘speciali’.

Da degustare, approfittando dei tavoloni allestiti nell’area del ‘fresco’ davanti all’angolo del bio e dei formaggi, le nostre artigianali potranno essere abbinate a tapas piatti e sapori degli street corner del mercato che rimarranno aperti fino alla mezzanotte. Assicurata anche per tutta la domenica la colonna sonora con il Dj Ale Franchini che mixerà dalla postazione del bar le Peschine.

Spine aperte e musica dalle 18.30, ingresso gratuito.