Un piano da 136 assunzioni in Città metropolitana nel triennio 2021-23

44

Con i 94 del triennio precedente saranno 230 nuovi i dipendenti di Palazzo Malvezzi

BOLOGNA – 90 assunzioni a tempo indeterminato (a fronte di 56 cessazioni) e 46 contratti a tempo determinato. Sono questi i numeri del Piano dei fabbisogni di personale 2021/2023 di Palazzo Malvezzi approvato nei giorni scorsi con atto del sindaco metropolitano Virginio Merola.

In totale dunque verranno effettuate 136 assunzioni nell’arco del triennio proseguendo l’investimento della Città metropolitana di Bologna sul capitale umano e sulle competenze avviato nel 2018. Complessivamente nel triennio 2018-2020 erano state infatti effettuate 79 assunzioni a tempo indeterminato e 15 contratti di formazione lavoro per un totale di 94 assunzioni (a fronte di 80 cessazioni).

“I numeri del piano assunzioni 2021/2023 sono importanti – è il commento di Giampiero Veronesi, consigliere metropolitano delegato al Personale –. Dopo anni di contrazione del Personale, in questo mandato l’Ente è tornato fortemente a crescere. Un investimento necessario per poter seguire i tanti progetti avviati sul territorio in questi anni”.