Ultimo atto delle giornate inaugurali dedicate a San Francesco del Prato

11

Sabato 9 ottobre lectio con il Card. José Tolentino Calaça de Mendonça, archivista e bibliotecario di Santa Romana Chiesa

Chiesa San Francesco del Prato di Parma, foto di Giuseppe Bigliardi

PARMA – Dopo Sua Eminenza Ravasi, un atro Cardinale varcherà il portone della Chiesa di San Francesco del Prato di Parma: S. Em. R. il Card. José Tolentino Calaça de Mendonça, archivista e bibliotecario di Santa Romana Chiesa.

Sabato 9 ottobre alle ore 16.30, il Cardinale terrà una lectio dal titolo: “Cercate il cibo che rimane”. Questo appuntamento è l’ultimo atto delle giornate inaugurali dedicate alla riconsacrazione della chiesa.

Finalmente dopo un lungo periodo vissuto come carere e dopo 700 giorni effettivi di cantiere, la Chiesa San Francesco del Prato ha ritrovato la libertà di esprimere la propria vocazione e di aprirsi alla città e a tutti.

Va inoltre ricordato che è ancora possibile sostenere il restauro della chiesa con una donazione, seguendo le istruzioni riportate sul sito:
https://www.sanfrancescodelprato.it/it/dona/

Con un contributo di almeno 10 euro, sarà possibile scegliere un ricordo tra quelli proposti come testimonianza e ringraziamento per la partecipazione alla raccolta fondi collettiva.
Per tutti gli orari di apertura della chiesa:
www.sanfrancescodelprato.it

Promosso dal Comitato per San Francesco del Prato, il recupero della chiesa è realizzato grazie al contributo del main donor Fondazione Cariparma, con il patrocinio e il sostegno di Comune di Parma, Parma Capitale della Cultura 2020+2021, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Emilia Romagna , Diocesi di Parma e Frati Minori Conventuali, la partnership istituzionale dell’Università di Parma e Teatro Regio, il patrocinio e il sostegno di Famiglia Alberto Chiesi, Crédit Agricole, Barilla, SCIC Italia, FAAC, XLite, e e gli sponsor tecnici: Areaitalia agenzia di comunicazione, Centro Grafico, DS De Simoni, LEN, Metalbox, MacroCoop, Mediagroup98 e Top Service.