Turno di Notte, il concorso letterario con l’incipit di Carlo Lucarelli

Sabato è la notte

EMILIA ROMAGNA – Turno di Notte: sabato 6 luglio l’11a edizione del concorso che, contro il logorio delle giornate afose, fa scrivere di notte!
Scrivi il tuo racconto a partire dall’incipit originale di Carlo Lucarelli Le modalità e le sedi per partecipare all’evento letterario dell’estate.

Habemus incipit! Ma non ve lo sveliamo…

Carlo Lucarelli ha consegnato l’incipit dal quale i partecipanti all’undicesima edizione del concorso Turno di Notte parti- ranno per scrivere i propri racconti… Tutti in una notte! È questa la peculiarità del concorso letterario unico nel suo ge- nere ideato promosso da Officine Wort in collaborazione con Azienda vitivinicola Gandolfi e Bacchilega Editore e con la partecipazione di Grasparossa Noir. Come ormai da tradizione, Turno di Notte si svolge in una sola notte di inizio estate, quest’anno fra il 6 e il 7 luglio.

“È molto difficile scrivere una bella storia partendo dall’incipit di qualcun altro – ammette lo scrittore – e finora i ragazzi che hanno partecipato a Turno di Notte ci sono riusciti benissimo, perché ho letto delle cose incredibili. Ma, credetemi, è stato difficile anche scrivere l’incipit di una storia che fosse il più possibile aperta. Sono curioso di vedere le cose bellissime che verranno fuori quest’anno”.

Come partecipare. L’appuntamento con l’undicesima edizione di Turno di Notte è, a scelta dello scrittore, di persona in una delle tante sedi del concorso, oppure virtualmente. L’obiettivo è scrivere il proprio racconto entro la notte stessa a partire dall’incipit che verrà svelato in diretta per tutti (live e online) alle ore 22. Chi vorrà essere fisicamente presente potrà trovarsi con gli altri partecipanti sabato 6 luglio 2019 alle ore 21.30 per stemperare l’attesa in buona compagnia (e magari con l’ausilio di un bicchiere di vino). “Noi siamo pronti per l’undicesima edizione di Turno di Notte, e voi? – è l’invito che lancia la scrittrice Sabrina Grementieri, di Officine Wort -. Il concorso non pone limiti di battute né di genere, l’unico nemico è il tempo. Ma, a differenza di questi giorni caldi e afosi, la notte sarà fresca, ideale per scrivere. Noi vi aspettiamo nella sede storica, l’azienda vitivinicola Gandolfi di Dozza, ma potete partecipare da dove preferite”. L’appuntamento con l’undicesima edizione di Turno di Notte è per sabato 6 luglio 2019 alle ore 21.30 collegandosi al sito www.officinewort.it oppure presentandosi presso uno di questi luoghi: – Azienda Vitivinicola Gandolfi in via Loreta Berlina 1/2, Dozza Imolese (Bo) Telefono 345 4135137 (Luca Occhi) – 335 828 4510 (Marco Gandolfi) – Azienda Agrituristica Opera|02 di Ca’ Montanari in via Medusa 32, Levizzano Rangone di Castelvetro (Mo) Telefono 059 741019 per informazioni circa i posti disponibili – Storytelling Libreria-Sala da tè in piazza Asquer 9, Gonnesa (Su) – Telefono 331 8770386 (Eleonora Sirigu) – Libreria il Segnalibro in via Roma 87/a Magenta (Mi) – Telefono 02 97290713 (Manuela) – Palestra di Scrittura Creativa presso la sala conferenze via Santa Caterina 43, Arco (Tn) Telefono 342 7649720 (Lorenzo Bernasconi) – Libreria Cartamarea – Associazione Cartabianca in via Baldini 26, Cesenatico (Fc) Telefono 0547 82709 – Libreria Lagiratempo in piazza Italia 14, Nerviamo (Mi) – Telefono 0331 415552
La partecipazione “da remoto”. Coloro che non riusciranno a essere presenti di persona, pur perdendosi il brindisi inaugurale, potranno comunque partecipare scrivendo in contemporanea da ovunque si trovino. L’incipit di Carlo Lucarelli sarà comunicato alle 22 di sabato 6 luglio e contemporaneamente diffuso in rete sul sito del concorso www.officinewort.it. Il regolamento completo è già online.
La premiazione. I primi tre racconti classificati verranno proclamati nella cerimonia che si terrà il prossimo autunno e saranno premiati da Carlo Lucarelli in un appuntamento che mette insieme letteratura, divertimento e amicizia. Inoltre il racconto primo classificato verrà pubblicato sul settimanale imolese «sabato sera» e sul sito di Officine Wort assieme al secondo e al terzo, oltre che sui mezzi di comunicazione che fanno riferimento a Bacchilega Editore e al Festival Grasparossa Noir. I vincitori riceveranno in premio prodotti tipici offerti dall’Azienda vitivinicola Gandolfi e pubblicazioni di Bacchilega Editore. Gli autori dei primi tre racconti classificati verranno avvisati a mezzo mail almeno cinque giorni prima della premiazione.
Il libro. In dieci anni ad oggi sono uscite tante storie da Turno di Notte. Storie raccolte in un libro a cura di Bacchilega Editore dal titolo “Turno di Notte. Dieci anni di racconti”, pubblicato all’intero delle celebrazioni per il decennale del concorso (libro disponibile nel catalogo dell’editore).
Il bando del concorso e ogni altra informazione sul sito www.officinewort.it.