Tre punti per la BSC Materials: Cremona superata 3-0

6

SASSUOLO (MO) – Dopo due vittorie al tie break, arriva la prima vittoria piena per la BSC Materiasl Sassuolo,c he questo pomeriggio ha superato 3-0 la U.S. Esperia Cremona.

L’avvio di parziale è sassolese: la BSC Materials prima allunga 4-1, ma subisce la pronta rimonta delle ospiti, che poi pareggiano 5-5. Sassuolo però non si scompone e scappa ancora (15-7). Coach Magri cerca un cambio di ritmo con Balconati in per Pasquino, ma Sassuolo continua la sua corsa: il mani out di Pomili vale il 20-10 ed il secondo time out per la panchina ospite. Nel finale, Cremona annulla tre palle set prima del mani out di Busolini che vale il 25-15.

Dal secondo set, il match cresce di intensità: Pasquino trova ottime soluzioni con K. Kullerkann mentre Scacchetti chiama in causa tutte le sue bocche da fuoco e le due formazioni procedono appaiate tra break e contro break (11-11, 14-14, 17-17, 20-20). Sul 20-22 firmato K. Kullerkann tutto sembra fatto per Cremona, ma il contro break sassolese è dietro l’angolo e Sassuolo chiude 25-22.

Pronti via e Sassuolo si porta subito avanti 5-0: il muro di Pomili vale il 7-1 ed il primo time out per la panchina dell’Esperia. La BSC continua la sua corsa, con tutte la attaccanti chiamate in causa da Scacchetti a rispondere presente (12-6, 17-10). Cremona però non demorde e con pazienza rimonta 21-17: il finale di set è al cardiopalmo, che le ospiti che accorciano 23-21. Sassuolo però non ci sta e con Pistolesi prima e Pomili poi chiude 25-21 aggiudicandosi set ed incontro.

BSC Materials Sassuolo 3

U.S. Esperia Cremona 0

Parziali 25-15 25-22 25-21

Cronaca del match

Coach Venco si affida al suo 6+1 tipo: Scacchetti al palleggio, Busolini opposto, al centro Manfredini e Civitico, in posto quattro Pomili e Pistolesi. Il libero è Pelloni.

Dall’altra parte della rete, Coach Magri si affida a Pasquino in regia, K. Kullerkann opposto, al centro L. Kullerkann e Ferrarini, in posto quattro Rossini e Coppi. Il libero è Zampedri.

Primo set

L’avvio di parziale è sassolese (4-1), ma Cremona non si scompone e riporta presto il match in pareggio: ace di Ferrarini e 5-5. Due muri di Civitico valgono però il nuovo allungo biancoazzurro (8-5). Il pallonetto di Pistolesi ben innescata da Scacchetti vale il +5 sassolese ed il primo time out del match (12-7). Sassuolo esce bene dal time out e con Manfredini allunga 15-7. Coach Magri cerca un cambio di ritmo con Balconati in per Pasquino, ma Sassuolo continua la sua corsa: il mani out di Pomili vale il 20-10 ed il secondo time out per la panchina ospite. L’attacco out di L. Kullerkann vale il 24-12: Cremona annulla tre palle set e Coach Venco richiama le sue in panchina (24-15), prima del mani out di Busolini che chiude il set (25-15).

Secondo set

L’avvio di secondo set è una fotocopia del primo: la BSC scappa subito (3-0), poi Cremona riporta tutto in parità (5-5). Il set cresce di intensità: K. Kullerkann ha il braccio caldo e l’Esperia passa avanti (8-10). Civitico fa buona guardia a rete e con due belle giocate riporta il match in parità (11-11). K. Kullerkann continua a fare male alla difesa sassolese e sul 12-14 Coach Venco decide di fermare il gioco. Sassuolo esce bene dal time out e piazza il break: la giocata di fino di Pomili vale il 16-14 ed il contro time out ospite. Manfredini in fast firma il 20-18, ma Cremona riporta – di nuovo – il set in pareggio (20-20). Il muro di K. Kullerkann vale il +2 ospite (20-22), ma la BSC non si scompone: le padrone di casa prima pareggiano (22-22), poi approfittano di due errori tra le fila ospiti per chiudere 25-22.

Terzo set

Pronti via e Sassuolo si porta subito avanti 5-0: il muro di Pomili vale il 7-1 ed il primo time out per la panchina dell’Esperia. Accorcia le distanze Cremona, con Buffo che firma l’8-4. Il primo tempo di Civitico sulla magia di Scacchetti vale il 12-6. Sassuolo si mantiene avanti con Pistolesi prima (17-10) e Busolini poi, prima del secondo time out per la panchina ospite (19-11). Due scambi infiniti chiusi dalle ospiti suggeriscono a Coach Venco di fermare il gioco per conceder respiro alle sue (20-14). Si rifà sotto Cremona (21-17), ma Pistolesi tiene avanti le sue (23-18). L’Esperia però non demorde e con pazienza accorcia a -2 (23-21): finisce 25-21 con il diagonale di Pomili.

Al termine del match, questo il commento di Pistolesi, MVP dell’incontro con 12 punti: “Volevamo questo risultato ed in settimana abbiamo lavorato tanto per ottenere quello che poi alla fine è arrivato stasera: il risultato di stasera è frutto del lavoro in palestra, dove lavoriamo tanto e bene e stasera siamo riuscite a portare a casa i tre punti pieni. Cremona è una neopromossa, ma con tante sicurezze e sicuramente in questo campionato saprò dar fastidio a molti”.

Dall’altra parte della rete, il commento è di Coach Magri: “Per prima cosa voglio fare i complimenti a Sassuolo: sono una squadra ordinata, hanno battuto bene ed hanno fatto un’ottima partita. Venendo a noi, non abbiamo espresso il gioco che potevamo: abbiamo fatto molti errori, forse all’inizio io ho chiesto di rischiare troppo e gli errori dopo ci hanno dato poca fiducia. Ci siamo poi riprese a sprazzi nel corso della partita, siamo state anche alcuni punti sopra ma il cambio palla avversario era abbastanza naturale ed abbiamo sofferto”.