Tornano operative a Ferrara le aree mercatali con posteggi alimentari sparsi

30

municipio-ferraraTorna la vendita ambulante di frutta, verdura, pesce, formaggi, piadine e panini da asporto. Protocollo obbligatorio per ripartire

FERRARA – Tornano operative le aree mercatali con unico posteggio di tipo sparso dove si effettua il commercio di generi alimentari.

La riapertura riguarda la vendita di prodotti agricoli così come quella di produzione e vendita di cibo (frutta, verdura, pesce, formaggi, piadine e panini da asporto).

“Questi posteggi alimentari sparsi con sede fissa – spiega l’assessore a Attività produttive, Fiere e mercati Angela Travaglisono distribuiti su tutto il territorio comunale di Ferrara, tra città e frazioni. I titolari dei posteggi possono riprendere l’attività dopo aver sottoscritto il protocollo di gestione, a garanzia del rispetto delle condizioni di tutela per l’emergenza Covid-19. Sono contenta che in questo modo possano tornare a lavorare i titolari di posteggi isolati che rientrano nella medesima tipologia di quelli settimanali”.

Ogni singolo esercente può infatti ricominciare a vendere i suoi prodotti nei posteggi assegnati – su bancarelle, furgoni o gazebo – dopo aver letto e sottoscritto il protocollo e averlo spedito all’Ufficio commercio del Comune utilizzando la posta elettronica certificata (commercio@cert.comune.fe.it). Tutte le associazioni di categoria e i titolari delle attività di vendita sono già stati informati.

Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Commercio del Comune: Luca Rossin (tel. 0532 419912, email l.rossin@comune.fe.it) e Rosanna Ferrioli (tel. 0532 419925 email r.ferrioli@comune.fe.it).