Torna a Forlì la rassegna “Nuove Visioni”

98

La prima proiezione lunedì 20 marzo alla sala San Luigi in compagnia del regista Giancarlo Soldi

SoldiFORLÌ – La primavera forlivese inizia nel segno del cinema, quello poco conosciuto al grande pubblico, ma coraggioso, potente e illuminante.

A portarlo sul grande schermo è, ancora una volta, il progetto culturale “The act of looking” ideato e realizzato da Sunset Comunicazione e Associazione Sovraesposti con la collaborazione del Comune di Forlì.

Tra le diverse azioni previste dal progetto, anche la rassegna cinematografica “Nuove Visioni” che, per la sua seconda edizione in partenza a marzo, sceglie un filo rosso che si snoda tra fumetti, suggestioni e persone.

Si parte lunedì 20 marzo alla Sala San Luigi (ore 20.30) con “Nessuno siamo perfetti”, un documentario di Giancarlo Soldi in cui, senza reticenze, Tiziano Sclavi si racconta alle telecamere.

Ne fuoriesce un incredibile ritratto dello sceneggiatore e scrittore dalla cui immaginazione è nato Dylan Dog, uno dei personaggi più amati di casa Bonelli.

Un viaggio nella vita tormentata e nell’oscura creatività di un artista unico di cui saranno svelati retroscena e curiosità dalla viva voce del regista presente in sala.

Nuove VisioniIl 10 aprile ospite d’onore della serata sarà invece Francesco Selvi, personaggio eclettico e agitatore culturale che con le sue opere spazia dal cinema all’arte figurativa fino alle manipolazioni sonore.

Il regista presenterà agli spettatori del San Luigi i suoi corti spiazzanti e fuori da ogni categorizzazione.

Si finisce il 15 maggio con “Milano Via Padova”, un film di Antonio Rezza e Flavia Mastrella che, indagando la vita di chi abita la via, finisce a parlare di razzismo e insofferenza. Alla serata parteciperanno realtà del territorio che si occupano di intercultura e immigrazione.