Tenda, stagione estiva tra note d’autore e band emergenti

1

Quasi trenta iniziative in programma fino a settembre negli spazi di viale Monte Kosica. L’assessore Bortolamasi: “Un luogo che si anima all’insegna di cultura e socialità”

MODENA – Dagli incontri con i protagonisti della canzone d’autore italiana, come Francesca Michielin, ai concerti della rassegna “Orbite” che indaga il jazz e le contaminazioni musicali, passando per gli approfondimenti sui grandi narratori americani del secolo scorso e per gli spazi destinati alle band emergenti del territorio, che avranno così la possibilità di mettersi in mostra. Sono soltanto alcuni dei principali appuntamenti in programma nella stagione estiva della Tenda di viale Monte Kosica, che prende il via mercoledì 16 giugno col live del Silvia Donati Indaco trio dedicato ai successi di Billie Holiday e Nina Simone (il concerto, inserito nella rassegna Crossroads, è a pagamento come gli altri eventi di questa manifestazione regionale). Dando seguito all’esperienza del 2020, infatti, anche quest’anno esce allo “scoperto” il centro che fa capo all’assessorato alle Politiche giovanili del Comune di Modena, uno degli spazi più vitali della città per l’espressività e la creatività dei giovani. Sono quasi trenta le iniziative in calendario fino alla metà di settembre, organizzate in collaborazione con l’associazione “Intendiamoci” nell’area cortiliva antistante la struttura, con accesso su prenotazione, dunque all’aperto e nel rispetto delle misure contro la diffusione dei contagi.

Il programma della Tenda è stato presentato alla stampa nella struttura di viale Monte Kosica martedì 15 giugno da Andrea Bortolamasi, assessore a Cultura e Politiche giovanili, Francesca Garagnani del Centro musica e Fulvio Romiti di “Intendiamoci”, con la partecipazione anche di associazioni e artisti che contribuiscono alla rassegna. “Dopo il grande successo dello scorso anno – ha spiegato l’assessore Bortolamasi – abbiamo deciso di continuare a investire nella Tenda in versione estate: si tratta di uno spazio dove musica e parole si contaminano, un luogo di cultura e creatività giovanile. Un programma ricco che unisce diversi generi culturali, un luogo che si anima all’insegna della cultura e della socialità”.

L’ingresso a tutti gli eventi della rassegna è gratuito, salvo dove diversamente specificato, e si consiglia sempre la prenotazione, nel rispetto delle misure anti-Coronavirus. Il programma completo e le modalità di prenotazione sono consultabili sul sito web www.comune.modena.it/latenda e sulla pagina Facebook della Tenda (www.facebook.com/latenda).