Student Night a Spazio 2, torna la Festa delle Matricole

8
Foto Pagani

PIACENZA – Appuntamento mercoledì 23 novembre dalle 18, a Spazio 2 in via XXIV Maggio 51, con la Student Night che segna l’edizione 2022 della Festa delle Matricole. Un evento ormai consolidato, organizzato dall’Amministrazione comunale in collaborazione con le Asp Città di Piacenza e Collegio Morigi – De Cesaris, unitamente ad Er.Go – Azienda regionale per il diritto agli studi superiori dell’Emilia Romagna, Collegio Alberoni e le realtà accademiche aventi sede sul territorio: Università Cattolica del Sacro Cuore, Politecnico di Milano, Università degli Studi di Parma per quanto riguarda i corsi di laurea in Infermieristica, Fisioterapia e Medicina in lingua inglese, Conservatorio Nicolini.

“Più che mai quest’anno – sottolinea l’assessore a Università e Ricerca Francesco Brianzi – abbiamo voluto che i ragazzi sentissero proprio questo momento, a partire da tutti gli aspetti organizzativi che, sotto l’egida di Spazio 2, sono stati loro affidati. Dalla locandina al programma della serata, tutto è stato ideato direttamente dalle rappresentanze di studentesse e studenti, protagonisti di un’iniziativa che, avviata dalla precedente Amministrazione, portiamo avanti con entusiasmo, nella convinzione che si tratti di un’occasione preziosa per socializzare e per conoscere ciò che la città può offrire agli universitari, con particolare attenzione a chi vive l’esperienza accademica come fuori sede”.

Ai saluti istituzionali seguirà, alle 19.30 circa, l’intrattenimento con esibizioni di giocoleria e arti circensi a cura dell’associazione Tadam per accompagnare l’aperitivo, mentre dalle 20 sarà la volta della cena – gratuita per le matricole, su prenotazione tramite i canali attivati e già comunicati nei singoli atenei – con dj set e la musica live di Nilo ad accendere il proseguimento della serata, durante la quale resterà operativo il servizio bar del Dopolavoro Ferroviario.

“Se, a medio e lungo termine, ci confrontiamo con la sfida di grandi progetti che riguardano la necessità di nuove strutture ricettive e di supporto per i giovani, sempre più numerosi, che scelgono Piacenza come sede dei propri studi, oltre ad attività culturali e di relazione in una più ampia logica inter-ateneo e di città universitaria – aggiunge l’assessore Brianzi – nell’immediato c’è l’impegno a valorizzare l’identità giovane, innovativa, versatile e dinamica della nostra città. E la Festa delle Matricole è un passo in questa direzione, con l’obiettivo di creare un legame sempre più stretto tra il tessuto universitario e la rete di servizi informativi utili, agevolazioni e misure a sostegno di ragazze e ragazzi, ma anche di favorire al massimo l’incontro, il dialogo e lo scambio di idee tra di loro”.