“Stavolta voto”, ragazzi a scuola di elezioni europee

Sono già 1.600 gli studenti delle superiori (in maggio votano per la prima volta) prenotati per incontri sulle istituzioni Ue. Lunedì 28 gennaio appuntamento a Modena

MODENA – Per la prima volta, in maggio, si troveranno a votare per il Parlamento europeo, ma per la maggior parte di loro, probabilmente, funzioni e scopi delle istituzioni europee non sono ancora molto chiari, così come sfuggono le modalità di elezione dei 705 deputati di 27 Paesi, i gruppi politici ai quali fanno riferimento, i poteri effettivi che avranno, il modo in cui si arriverà a indicare chi poi guiderà la Commissione europea. È anche per questi motivi che il Comune di Modena, con il Centro Europe Direct, ha avviato un percorso rivolto alle classi quarte e quinte delle scuole superiori, l’itinerario didattico “Stavolta voto”, che prevede incontri di approfondimento, con anche proiezioni di video e navigazione tra alcuni siti delle istituzioni Ue.

Gli incontri sono iniziati nei giorni scorsi e continueranno fino a inizio maggio, con quasi 1.600 ragazzi già iscritti (e un centinaio di docenti per 64 classi), di una dozzina di istituti superiori di Modena e provincia, con anche qualche classe di scuole reggiane e parmensi. Lunedì 28 gennaio, dalle 9, è in programma un appuntamento a Modena, alla sala conferenze del Quartiere 1 in piazzale Redecocca, con due classi del Cattaneo-Deledda. La sede naturale sarebbe la Galleria Europa in piazza Grande ma per alcune settimane ospita l’Urp in attesa di terminare i lavori di riqualificazione della sede, proprio accanto, dell’Ufficio relazioni con il pubblico.

Gli incontri hanno l’obiettivo di “avvicinare i giovani all’esercizio consapevole del diritto-dovere di voto – spiegano gli organizzatori – fornendo loro strumenti affinché siano cittadini europei informati”. Gli appuntamenti prevedono anche approfondimenti sulle opportunità di mobilità per studio, lavoro e volontariato che l’Unione europea offre ai giovani. A fine incontro viene consegnato a tutti gli studenti il materiale ufficiale della campagna del Parlamento europeo “Stavoltavoto.eu”.

Gli appuntamenti delle settimane successive sono al Meucci di Carpi venerdì 1 febbraio, con il liceo Formiggini di Sassuolo lunedì 4 febbraio e poi con il liceo Selmi di Modena, l’istituto Volta di Sassuolo, il Venturi, il Corni, il Fermi, il Baggi, il Sacro Cuore, il liceo classico Paradisi a Vignola; nel reggiano il liceo Chierici, a Parma l’istituto agrario Bocchialini. Un appuntamento è previsto anche con alcune classi che stanno svolgendo un percorso con l’Istituto storico.

Per informazioni e iscrizioni: Centro Europe Direct del Comune di Modena, tel. 059 2032602; E-mail: europedirect@comune.modena.it.