Spaccia eroina davanti all’ErreNord di Modena, colto in flagrante

Gli agenti della Municipale impegnati in un servizio mirato nella zona hanno assistito allo scambio. Condannato a piede libero, scatta il divieto di dimora in città

polizia-municipale-MODENA – Spaccia eroina davanti al complesso R-Nord ma viene colto in flagrante da agenti in borghese della Polizia municipale. Processato per direttissima è stato condannato a piede libero: per lui una pena di 6 mesi di carcere, 1000 euro di sanzione e il divieto di dimora nel Comune di Modena.

È successo ieri pomeriggio, venerdì 12 ottobre, intorno alle 16, durante un servizio antidroga mirato di controllo nella zona R-Nord-parco XXII Aprile effettuato da agenti del Quartiere 2 e del Nucleo problematiche del territorio.

Gli agenti hanno assistito a uno scambio tra il 32enne, di origine nigeriana, O.D. le sue iniziali, e un uomo di nazionalità italiana che, fermato subito dopo, è risultato in possesso di due dosi di eroina. Addosso allo spacciatore, senza fissa dimora ma regolare sul territorio italiano come richiedente protezione, sono invece stati trovati oltre 200 euro in contanti, presumibilmente frutto dello spaccio.

L’uomo, fermato e portato al Comando della Polizia municipale per i rilievi, è risultato avere già due precedenti per spaccio di droga in città. Stamattina, sabato 13 ottobre, è stato processato per direttissima e condannato a 6 mesi di carcere, 1000 euro di sanzione e divieto di dimora in città.