Show di Cantoni in Emilia-Romagna

6

           Nella foto Andrea Cantoni (foto: Isolapress per @Giroditaliau23 – ExtraGiro)

Tappa e maglia Rosa al Giro d’Italia Giovani Under 23

RICCIONE (RN) – Un avvio di Giro d’Italia Giovani Under 23 Enel incredibile e sorprendente per #inEmiliaRomagna Cycling Team.

Tappa, maglia Rosa Enel e prima vittoria stagionale. Bottino pieno sulle strade di casa per il romagnolo Andrea Cantoni, classe 2000 alla sua seconda esperienza al Giro d’Italia Giovani U23, che si aggiudica la prima frazione, Cesenatico – Riccione. Il cesenate si regala così il primo successo personale tra gli U23 e la “prima” stagionale per la squadra #inEmiliaRomagna Cycling Team, proprio sulle strade di casa. Una grande iniezione di fiducia per il team nato nel 2019, promosso da APT Servizi Emilia Romagna e Consorzio Terrabici, inedito progetto di sport e marketing territoriale.

La tappa di oggi prevedeva 144km con 1200m di dislivello snodati su un percorso ondulato con due salite di terza categoria. Ed è proprio grazie al percorso insidioso che si è creata la fuga di giornata nelle fasi inziali con 6 atleti: Edoardo Ferri (Petroli Firenze-Hopplà-Don Camillo),Christopher Consolaro (Velo Plus Palazzago), Riccardo Bobbo (Work Service Marchiol Vega), Francesco Carollo (Interregionale), Michael Garrison (Hagens Berman Axeon), Andrea Cantoni (#inEmiliaRomagnaCyclingTeam).Dopo aver accumulato un vantaggio massimo di 10 minuti i fuggitivi hanno amministrato fino alle fasi finali il gap maturato. Ai meno 9 il gruppo degli attaccanti si è sgretolato con l’attacco di Andrea Cantoni che ha mantenuto il suo vantaggio, oscillando tra i 20 e i 30 secondi fino all’arrivo. Il corridore romagnolo oltre alla maglia Rosa Enel ha conquistato anche la maglia Rossa Work Service (a punti), la Verde Capitelli (Gpm) e la maglia Combinata ENIT.

Un’inizio di Giro d’Italia brillante da parte della formazione emiliano-romagnola, che ha raccolto il massimo risultato possibile a coronamento di un avvio di stagione positivo, in cui era mancato fino ad ora il posto più gratificante sul podio.

Il direttore tecnico Michele Coppolillo: “Sapevamo di essere cresciuti e di essere arrivati pronti a quest’appuntamento, che è il più importante dell’anno e che avevamo preparato insieme a tutto lo staff e ai preparatori. Per noi è come un Mondiale. Una grande giornata, è stato importante essere lì con Andrea nel finale a guidarlo, ma lui ci ha messo del suo, ci ha messo le gambe, ha fatto tutto bene ed è tutto grandioso”.

Andrea Cantoni, a caldo, in maglia Rosa: “E’ una giornata incredibile per me e per la squadra. La maglia Rosa fino a poco fa era un sogno. Ora è un grande risultato, che mi carica di una certa responsabilità ma che sicuramente mi darà anche grinta e morale per far bene ancora. Cercherò di mantenere la maglia Rosa il più possibile, è un simbolo dell’Italia e sono davvero contento di aver vinto qui in Emilia-Romagna, per la squadra, per la famiglia, per gli sponsor, per me dopo l’avvio di stagione difficile”.

Per seguire l’attività del team #InEmiliaRomagna Cycling Team sui social network e rimanere aggiornati sulle novità, cercare @inemiliaromagnacyclingteam su Facebook e instagram.