Modena, Servizio civile universale previsti due incontri

Martedì 24 settembre dalle 10 alle 13 in Galleria Europa e lunedì 30 dalle 16.30 alle 18.30 al San Filippo Neri in via Sant’Orsola 52. Nella provincia 312 posti, 32 in Comune

MODENA – Martedì 24 settembre dalle 10 alle 13 in Galleria Europa in piazza Grande sotto i portici del Municipio, e lunedì 30 settembre dalle 16.30 alle 18.30 al San Filippo Neri in via Sant’Orsola 52, sempre a Modena. Due appuntamenti organizzati dal Copresc – Coordinamento provinciale per il servizio civile, aperti a tutti, per informarsi sulle opportunità per i giovani interessati al bando (aperto fino al 10 ottobre) per prestare un anno di Servizio civile universale, per cui possono presentare domanda anche ragazzi e ragazze modenesi tra i 18 e i 28 anni. Sono 312 le opportunità per diventare operatori volontari di Servizio civile in 43 progetti in tutta la provincia di Modena, mentre sono due i progetti per cui il Comune di Modena seleziona 32 volontari; 17 per “Cresciamo insieme nel sociale” e 15 per “Narratori strategici 5TH Generation”.

Martedì 24 settembre alla Galleria Europa in piazza Grande alle 10 si approfondisce il contenuto dei progetti promossi da più Enti, la modalità di presentazione delle domande di candidatura a cura del Copresc, e la modalità per richiedere le credenziali Spid a cura di un operatore dell’Informagiovani del Comune. Martedì 1 e 8 ottobre dalle 11 alle 13, inoltre, all’Informagiovani in piazza Grande 17, saranno attivati corner informativi e di supporto per richiedere le credenziali Spid e per presentare la domanda di servizio civile.

Lunedì 30 settembre dalle 16.30 alle 18.30, allo studentato San Filippo Neri, via S. Orsola 42; ci sarà uno spazio di raccolta in cui i referenti degli Enti, anche con volontari in servizio, saranno a disposizione dei giovani per approfondire il contenuto dei progetti e le modalità di svolgimento delle attività previste.

I progetti spaziano dall’assistenza e integrazione, alla promozione culturale, all’educazione e alla tutela del territorio e dell’ambiente, e si realizzeranno tra la fine del 2019 e i primi mesi del 2020. Agli operatori volontari selezionati verrà corrisposta una indennità mensile pari a 439,50 euro. Per candidarsi bisogna avere tra i 18 anni compiuti e i 28 anni non superati al momento della candidatura; non avere subito condanne di primo grado per reati penali; essere cittadini italiani, di un altro Paese UE oppure stranieri regolarmente soggiornanti in Italia. Si aggiunge da quest’anno la candidatura obbligatoria online per cui è necessario munirsi di Spid (Sistema Pubblico di Identità Digitale), cioè delle credenziali valide per tutti i servizi online delle pubbliche amministrazioni. L’invito è a non aspettare l’ultimo momento per richiedere le credenziali perché sono previsti dei tempi per il rilascio, bisogna prima registrarsi e poi recarsi allo sportello per completare la procedura con riconoscimento di persona.

Le credenziali Spid sono rilasciate gratuitamente anche dal Servizio Piazza Grande (Urp e Informagiovani del Comune). Per nformazioni (www.comune.modena.it/spid).

Per ulteriori informazioni ci si può anche rivolgere al Copresc in piazza Grande 17 (www.coprescmodena.it – tel. 059 2032814); si possono chiedere informazioni anche su whatsapp al 335 7492675, o seguire il Copresc Modena su Facebook.