Santarcangelo Festival 2022, dall’8 al 17 luglio l’arte performativa internazionale invade ogni angolo del borgo medievale di Romagna

35

Teatro, danza, musica ma anche discipline trasversali con oltre 40 tra artisti, gruppi e compagnie per un totale di oltre 170 repliche

BOLOGNA – La 52esima edizione di Santarcangelo Festival, la più longeva manifestazione italiana dedicata alle arti performative contemporanee, si terrà dall’8 al 17 luglio 2022 nel borgo medioevale di Santarcangelo di Romagna, in provincia di Rimini. Can you feel your own voice è il titolo scelto quest’anno dal nuovo direttore artistico, Tomasz Kireńczuk, che ha deciso di coinvolgere tante compagnie internazionali, molte delle quali per la prima volta in Italia.

Teatro, danza, musica ma anche discipline trasversali, dal documentario fino a toccare temi legati all’attivismo politico. Oltre 40 tra artiste, artisti, gruppi e compagnie per un totale di oltre 170 repliche: Can you feel your own voice offrirà per dieci giorni un programma ricco e articolato, in grado di restituire lo stato attuale della performing art, attraverso le più innovative pratiche della scena emergente globale e numerose presenze internazionali per la prima volta in Italia.

L’edizione di Santarcangelo Festival è stata presentata in conferenza stampa questa mattina, presente l’assessore regionale alla Cultura, Mauro Felicori.

Il Festival è realizzato dall’associazione Santarcangelo dei Teatri grazie al Comune di Santarcangelo di Romagna e Comuni di Rimini, Longiano, Poggio Torriana, San Mauro Pascoli, ed è sostenuto da Commissione Europea, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Regione Emilia-Romagna, Visit Romagna, Camera di Commercio della Romagna.
Barbara Musiani