San Mauro Pascoli, istituita la Commissione tutelare l’ambiente, la salute e il benessere

17

SAN MAURO PASCOLI (FC) – Istituita a San Mauro Pascoli la Commissione di Vigilanza per la salvaguardia dell’ambiente, la tutela del territorio, la salute pubblica e il benessere animale. A deciderlo il Consiglio Comunale che, riunitosi in modalità videoconferenza lunedì 15 febbraio, ha deliberato all’unanimità l’adozione di questo nuovo strumento che ha l’obiettivo di monitorare la realizzazione del nuovo allevamento avicolo nel territorio di San Mauro Pascoli.

“Ringrazio il gruppo consiliare di maggioranza “Per San Mauro” che ha lavorato all’istituzione di questa importante Commissione che nasce dalla volontà di accogliere le istanze e le preoccupazioni dei cittadini intorno al tema di questo nuovo insediamento – spiega il sindaco Luciana GarbugliaLa nuova Commissione si riunirà a breve, potrà invitare esperti, relatori e cittadini e dovrà poi riferire l’andamento dei lavori al Consiglio Comunale. Nello specifico la Commissione si occuperà di monitorare la situazione relativa all’allevamento con particolare riferimento all’avanzamento lavori, alla gestione, allo stato delle componenti ambientali, al traffico, odori, polveri. Auguro quindi buon lavoro alla Commissione e al gruppo di minoranza che avrà il ruolo di presiedere e convocare le riunioni. Sono certa che sarà un ottimo strumento di tutela e salvaguardia degli interessi dei cittadini sammauresi”.

Durante il Consiglio Comunale è stata adottata a maggioranza la delibera relativa alla variazione di bilancio, illustrata dall’assessore al Bilancio Stefania Presti. Con questa variazione si dà atto delle ulteriori risorse messe a disposizione delle società sportive sammauresi già in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria e si sono registrate le risorse statali in entrata per la progettazione dei lavori all’ex Scardavi che ospiterà il Centro Sociale e per la progettazione esecutiva della materna La Rondine.

Sempre l’assessore Presti ha illustrato la delibera, approvata a maggioranza, relativa all’adozione del regolamento che istituisce il nuovo canone patrimoniale di occupazione del suolo pubblico e di esposizione pubblicitaria e dell’area mercatale e la delibera adottata a maggioranza di approvazione del Patto di Sindacato di Hera.