Sabato 18 agosto: Triplets, quando la batteria di Amedeo Ariano incontra Luca Bulgarelli e il talento pianistico di Francesca Tandoi

ComacchioCOMACCHIO (FE) – Tempo di “Triplets” sabato 18 agosto al Bar Ragno di Comacchio (Ferrara), con il trio composto da Amedeo Ariano alla batteria (tra i vari, è stato batterista di Sergio Cammariere e Mario Biondi) da Luca Bulgarelli al contrabbasso e dalla pianista e cantante Francesca Tandoi, che gli appassionati definiscono come la “Diana Krall europea”. Le qualità vocali e il talento pianistico di Francesca Tandoi, che dal 2009 hanno conquistato il pubblico nord europeo, e in seguito quello dei jazz club di mezzo mondo, si confronta con due affermati interpreti della scena italiana per la nuova tappa in musica della rassegna estiva ‘Tutte le Direzioni in Summertime’, ideata dal Gruppo dei 10. Aperitivo alle ore 20.30 al Bar Ragno in via Cavour 1 a Comacchio (Ferrara) e a seguire concerto. Per prenotazioni: 0533.81284.

Triplets è anche il nome scelto per l’album di Amedeo Ariano, prodotto dall’etichetta nipponica “Albóre Jazz” di Satoshi Toyoda, uscito l’11 luglio in tutti i negozi di musica in vari Paesi, tra cui UK, USA, Australia e Taiwan. Considerato dal pubblico e dalla critica tra i migliori batteristi italiani, Amedeo Ariano, grazie alla sua versatilità musicale, vanta collaborazioni con jazzisti internazionali, tra cui George Coleman, Johnny Griffin e Benny Golson e artisti del pop italiano come il pianista cantautore Sergio Cammariere, con cui collabora da 18 anni, Lucio Dalla e Renzo Arbore.

Amedeo Ariano per questo lavoro discografico ha scelto la formula del trio, avvalendosi di due talenti del panorama jazzistico contemporaneo. Il risultato è un gruppo frizzante e coinvolgente, che unisce l’esperienza dei due musicisti, che suonano insieme da oltre vent’anni, al giovane talento di Tandoi, pianista romana, ma olandese d’adozione.

Tra standards riarrangiati, brani originali e la favolosa “You don’t Know me” , dedicata al grande Ray Charles, Triplets diventa un viaggio musicale che parte dalla tradizione per arrivare a linguaggi più moderni, con la voglia di chi vuole trasmettere tante emozioni, proprio come nella vita sia dolci che amare, ma tutte collegate da un certo “swing”.

ComacchioLA RASSEGNA – Undici concerti più tre “bonus tracks”, quattro mesi di musica, due prestigiose location, un ritorno al jazz più puro. È l’ottava edizione “Tutte le Direzioni in Summertime 2018”, avviata a giugno e che proseguirà tutte le settimane fino all’8 settembre. La direzione artistica è a cura del Gruppo dei 10, realtà nata nel 2010 da alcuni ferraresi per arricchire il panorama culturale con concerti dedicati al jazz (ma non solo). È ospitata al Bar Ragno di Comacchio (luogo d’elezione della rassegna) e al Bagno Apollo 72 (in tre date, appunto, le “Bonus Tracks”) ed è resa possibile grazie al sostegno e alla collaborazione de La Brasiliana torrefazione, Pescheria Trepponti, Domino costruzioni e ristrutturazioni, BH Studio e BCC Banca Centro Emilia, con il patrocinio del Comune di Comacchio.

LE BIOGRAFIE

AMEDEO ARIANO Batterista, percussionista, nato a Salerno nel 1967.
Da vari anni presente sulla scena italiana, è considerato dal pubblico e dalla critica uno tra i migliori batteristi di jazz italiani. Ha collaborato con musicisti di jazz di fama internazionale come: Johnny Griffin, Benny Golson, James Moody, George Coleman, Cedar Walton, Mulgrew Miller, Bireli Lagrene, Sonny Fortune, Bobby Watson, Richie Cole, Jesse Davis, Steve Grossman, David Murray, Gorge Garzone, Ronnie Cuber, Larry Schneider, Larry Smith, Kirk Lightsey, John Faddis, Conte Candoli,Carl Fontana, Tony Scott, Claudio Roditi, Buky Pyzzarelli, Mike Mainieri e con notissimi jazzisti italiani: da Nunzio Rotondo, Romano Mussolini, Lino Patruno, Guido Pistocchi, Gianni Basso, Enzo Scoppa, Umberto Fiorentino, Franco Cerri, Maurizio Gianmarco, Giovanni Tommaso, Danilo Rea Enrico Pieranunzi Stefano Sabatini, Dado Moroni, Antonio e Massimo Faraò, Franco Ambrosetti, Enzo Pietropaoli, Massimo Moriconi, Luca Bulgarelli, i fratelli Deidda, Flavio Boltro, Giovanni Amato, Stefano Di Battista, Max Ionata, Daniele Scannapieco e tantissimi altri. Dal 1998 e il batterista stabile e collaboratore di Sergio Cammariere grande pianista e cantautore italiano che insieme a lui nel 2003 ha conquistato il terzo posto assoluto nella categoria Big al festival di Sanremo e successivamente il Premio della Critica, Premio Tenco, Premio Imaie, Premio Miglior Composizione e Premio Miglior Concerto Live. Nel 2005 ritorna al Festival di Sanremo conquistando il primo posto della Categoria Gruppi Big con Niky Nicolai e Stefano Di Battista Jazz Quartet. Ha inoltre suonato nei più importanti festival e rassegne di jazz italiani e stranieri. Ha preso parte anche a numerosi programmi televisivi e ha suonato sia in concerto che in tv con Renzo Arbore ; inoltre collabora nel 2006 ad un tour europeo di jazz con il grande Lucio Dalla. Nel 2010 rappresenta il jazz italiano all’Expo di Shanghai con due formazioni: Trio di Roma con Danillo Rea e Enzo Pietropaoli e con Gegè Telesforo So Cool quintet; nel luglio 2012 è di nuovo presente all’Expo di Yeosu in Corea con il trio di Danilo Rea e Giovanni Tommaso. Dal 2011 fa parte del quintetto “Standard” di Enrico Rava con Julian Oliver Mazzariello, Dario Deidda e Dino Piana .Dal 2010 Ariano è sponsor ufficiale del prestigioso marchio Gretsch Drums. Dal 2017 Ariano è docente di Batteria al Conservatorio Licinio Refice di Frosinone e al Conservatorio Arrigo Boito di Parma.

FRANCESCA TANDOI inizia giovanissima, a Roma, la sua vita artistica. All’età di otto anni intraprende lo studio del pianoforte classico e già adolescente inizia a sviluppare un interesse per il jazz, diventando una grande fan di Oscar Peterson e altri virtuosi pianisti swing della sua generazione. Nel 2009 si trasferisce in Olanda dove nel 2013 si diploma in pianoforte con menzione speciale al Royal Conservatory of The Hague. Nel 2015 conclude i suoi studi accademici conseguendo un Master diploma al conservatorio Codarts di Rotterdam. In Olanda si inserisce da subito nel panorama jazzistico nord europeo collaborando con alcuni fra i più grandi artisti olandesi ed internazionali. Contestualmente alla sua intensa attività di “sideman” sviluppa un suo percorso artistico dando vita ad alcune formazioni a suo nome, presentandosi al pubblico oltre che come virtuosa pianista anche nelle vesti di cantante. Il suo tocco elegante e lo swing innato, fanno sì che pianisti famosi come Tamir Hendelman e Monty Alexander rimangano piacevolmente impressionati delle sue qualità musicali. Monty Alexander scive di lei: “Francesca Tandoi is a supremely tastefully swinging pianist – she can play! Her vocals are esquisite, her unique accent add to the charm of the interpretations. I believe she’ll be making beautifull sounds for a long time …”. Con il suo trio si è esibita su alcuni fra i più prestigiosi palchi d’Europa, Asia e America, portando la sua musica in Italia, Olanda, Svizzera, Germania, Belgio, Francia, Repubblica Ceca, Ucraina, Grecia, India, Indonesia, Giappone, Sud Africa, USA (New York, Saint Louis, San Francisco). Ha collaborato e collabora con alcuni fra i maggiori esponenti del jazz tradizionale dei giorni nostri come Joe Cohn, Scott Hamilton, Philip Harper, Leah Kline, Madeline Bell e molti altri. Per l’importante etichetta giapponese Atelier Sawano pubblica tre CDs (con all’attivo oltre 15.000 copie vendute) alla testa del trio Con Frits Landesbergen alla batteria e Frans van Geest al contrabbasso. Nel 2016 esce il suo ultimo lavoro discografico “Triple Treat” in trio con la cantante americana Leah Kline e il leggendario sassofonista Scott Hamilton. La rivista giapponese “Jazz Life” l’ha definita nel 2015 uno dei più grandi talenti emergenti del jazz Europeo.

LUCA BULGARELLI è nato in Abruzzo nel 1972. Studia ai seminari di Siena Jazz nel 1992 dove vince una borsa di studio. Si diploma in Contrabbasso presso il Conservatorio di Campobasso nel 1997. Ha suonato nei più importanti Jazz Festival italiani e internazionali: Perugia, Pescara, Roma, New York, Berlino, Amburgo, Lipsia, Parigi, Lione, Porto, Malaga, Tel Aviv, Gerusalemme, Budapest, Copenhagen, Pechino, Algeri, Montreal, L’Aja, Lussemburgo, Bruxelles, Varsavia, Tokyo, Shanghai, Bangkok,
Nuova Delhi, Goa, Buenos Aires, Montevideo, Helsinky, Tallin, Bergen, Istanbul, Vienna, Basilea, Zurigo. Ha collaborato e collabora con: Enrico Pieranunzi, Roberto Gatto, Maurizio Giammarco, Enrico Rava, Paolo Fresu, Rita Marcotulli, Danilo Rea, Mariapia De Vito, Nicola Stilo, Rosario Giuliani, Stefano Bollani, Gianluca Petrella, Fabrizio Bosso, Stefano Di Battista, Gunther Schuller, Kenny Wheeler, Mike Manieri, George Garzone, Toninho Horta, Alain Jean Marie, Mundell Lowe, Philip Catherine, Rick Margitza, Donnie Mc Caslin, Bob Mintzer, Tooth Thielemans, John Abercrombie, Dave Liebman. E nel mondo della musica leggera con Mimmo Locasciulli, Francesco De Gregori, Beppe Servillo, Paola Turci, Daniele Silvestri, Gino Paoli e Sergio Cammariere con il quale ha inciso 5 album. Attualmente è docente di contrabbasso jazz presso il conservatorio dell’Aquila e al Saint Music College di Roma. Inoltre come SOUND DESIGNER e produttore del suono ha missato e masterizzato diversi lavori per prestigiose etichette discografiche: Emarcy/UNIVERSAL, CAM jazz, ALBOREJAZZ, Abeat records, AUAND, WIDESOUND, DREYFUSJAZZ, VIAVENETOJAZZ, GIANDOMUSIC.

TRIPLETS
Amedeo Ariano – batteria
Luca Bulgarelli – contrabbasso
Francesca Tandoi – pianoforte e voce

Per Tutte le Direzioni in Summertime 2018
SABATO 18 AGOSTO ORE 20.30
BAR RAGNO DI COMACCHIO (FERRARA)