Sabato 17 novembre al Campus “Unijunior Parma – Conoscere per crescere”

All’Università di Parma quarto appuntamento con le lezioni universitarie per ragazzi e ragazze dagli 8 ai 14 anni

uniparmaPARMA – Sabato 17 novembre all’Università di Parma quarto appuntamento con Unijunior Parma – Conoscere per crescere, “Children’s University” che propone lezioni universitarie per ragazzi e ragazze dagli 8 ai 14 anni.

Sono tre le lezioni in programma, tutte nel Plesso Aule delle Scienze del Campus Scienze e Tecnologie:

· “Come battono i cuori di Saetta McQueen e Dusty Crophopper? Alla scoperta delle macchine termiche!”, tenuta dal prof. Mirko Morini del Dipartimento di Ingegneria e Architettura.

Il docente terrà due lezioni, alle 15 per i ragazzi tra i 10 e i 14 anni e alle 16.30 per la fascia 8-11 anni, in cui svelerà i segreti dei sistemi di conversione dell’energia.

· “Con il naso sotto terra. Alla scoperta del mondo di sotto!”, tenuta dalla prof.ssa Cristina Menta del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale.

Alle 15 partirà un meraviglioso viaggio per conoscere chi ha la sua casa proprio sotto i nostri piedi!

· “Sono rosso e muscoloso e lavoro senza riposo, batto forte per paura e amore… mi presento sono il cuore!”, tenuta dalla prof.ssa Giovanna Maria Pelà del Dipartimento di Medicina e Chirurgia.

Inizierà alle 16.30 la lezione dedicata al motore del nostro corpo, al suo funzionamento e a cosa fare per mantenerlo in salute.

Unijunior Parma è promossa e organizzata dall’associazione Leo Scienza in collaborazione con l’Ateneo, e proseguirà fino al 1° dicembre 2018.

Il progetto Unijunior, che compie 10 anni, è alla sua prima edizione all’Università di Parma. È da tempo una realtà consolidata in altre sedi universitarie (Bologna, Modena e Reggio Emilia, Ferrara e Rovigo, Forlì e Cesena, Rimini, Ravenna) e rappresenta un ponte fra territorio e Università: il mondo accademico si apre infatti alla società accogliendo le famiglie. Il fine è quello di contrastare la perdita di interesse verso la conoscenza e la ricerca attraverso una formula che presenta e rende l’Università un luogo accessibile a tutti e in particolare alle giovani generazioni, “tempio del sapere” ma anche spazio di condivisione e confronto, dove tutte le domande sono preziose.

Il progetto Unijunior vuole inoltre proporre una visione della conoscenza che sia da stimolo per i giovanissimi e guida nelle loro scelte future. Conoscenza intesa non come ricezione passiva e imposta ma come conquista attiva, mossa da curiosità, passione ed intraprendenza.

Unijunior Parma terminerà sabato 15 dicembre con la grande festa finale di consegna dei Diplomi alla presenza dei docenti universitari e degli irresistibili scienziati di Leo Scienza, che intratterranno il pubblico (gli studenti e i loro genitori) con uno spettacolo teatrale-scientifico capace di combinare comicità, poesia e momenti di interazione con gli spettatori.