Russi, Giornate Europee del Patrimonio

Sabato 21 e domenica 22 settembre apertura straordinaria della Villa Romana, del Cimitero monumentale di Russi, e del percorso espositivo della Fira di Sett Dulur “Opere Aperte”

RUSSI (RA) – Sabato 21 e domenica 22 settembre tornano, nei musei e nei luoghi della cultura di tutta Italia, le Giornate Europee del Patrimonio.
In questa occasione, il Comune la Pro Loco di Russi proporranno, come di consueto, iniziative diversificate. La Pro Loco si “reinventerà” con due proposte che, pur nella loro diversità, toccheranno aspetti significativi della nostra cultura. Approfittando del tema proposto per le GEP di quest’anno (“Un due tre…Arte! – Cultura e intrattenimento”), al complesso archeologico della Villa Romana le tradizionali visite guidate saranno vivacizzate da intermezzi teatrali degli allievi dell’Accademia degli Effimeri, che reciteranno passi celebri di Catone, Seneca e Petronio, accompagnando il pubblico in una visita guidata un po’ speciale.
Per restare sempre nell’ambito storico, artistico e culturale, la Pro Loco proporrà anche un nuovo itinerario, in un contesto conosciuto da tutti, ma poco esplorato, il Cimitero monumentale di Russi, con un percorso attraverso il quale ammirare l’arte, conoscere le allegorie e i simbolismi del luogo, approfondendo la storia dei nostri concittadini che hanno contribuito alla storia locale e nazionale.
Infine, a cura del Comune di Russi, il percorso di arte contemporanea “opere aperte” che si sviluppa in quattro punti della città aperti dalle ore 17.00 alle ore 19.00, che presenta opere diverse per poetica e tecnica espressiva, così come di seguito indicato: ex Chiesa in albis piazza Farini Antonio Violetta, Punto Incomune, piazza Farini Federico Branchetti, Museo Civico, via don Minzoni Rinaldo Novali, Centro Culturale, via Cavour 21 Martina Maranelli.

Per info:
Ufficio Cultura
Tel. 0544 587656
Email cultura@comune.russi.ra.it