Rotary Club Reggio Emilia: passaggio di consegne

38

Riccardo Zucchetti è il nuovo presidente. Nominato anche il Consiglio Direttivo e le Commissioni di lavoro

REGGIO EMILIA – Passaggio di consegne al Rotary Club Reggio Emilia.

Giovanni Baldi, direttore generale dell’ospedale privato di Alta Specialità Salus Hospital di Reggio Emilia, ha passato il collare dello storico service club cittadino al dott. Riccardo Zucchetti, dirigente di banca per più di quarant’anni, in pensione dal 2005.

Per i prossimi dodici mesi Zucchetti avrà l’incarico di guidare uno dei più antichi club Rotary in Italia, padrino di tutti gli altri club della provincia di Reggio, che conta ad oggi 108 soci.

Nel rispetto delle misure precauzionali anti-Covid, giovedì 25 giugno, presso il CERE, è stata celebrata la tradizionale cerimonia del passaggio di collare, alla presenza dei soci, riuniti con familiari e amici.

L’ormai past president Giovanni Baldi, che ha vissuto da vicino in ospedale i terribili mesi del lockdown, ha aperto la serata consegnando il Tricolore e la massima onorificenza rotariana Paul Harris Fellow a tre medici che hanno costituito il comitato Covid per l’ospedale di Reggio Emilia. Un modo per testimoniare la vicinanza dei soci del Club a chi, in prima linea, ha affrontato questa difficile prova in questi mesi nella lotta al coronavirus. Il Paul Harris Fellow è stato consegnato al Dottor Marco Massari, Direttore Malattie Infettive, Dottor Pierpaolo Salsi, Responsabile Rianimazione, e Dottor Nicola Facciolongo, Direttore Pneumologia, i quali hanno raccontato le loro esperienze, professionali e private, durante quei mesi.

Giovanni Baldi ha inoltre ricordato l’impegno del Rotary Club Reggio Emilia nei giorni dell’emergenza sanitaria attraverso la donazione al Dipartimento Farmaceutico dell’AUSL reggiana di una planetaria predisposta alla creazione di gel disinfettante, e la donazione di 500 visiere agli infermieri e al personale OSS di ASP Reggio Emilia – Città delle Persone.

Baldi ha presentato il resoconto dell’annata 2019-2020: gli incontri, le visite e i convegni ispirati dal motto “Welfare: conoscere per servire”, che si sono svolti da luglio 2019 a febbraio 2020, e le conviviali virtuali, molto partecipate, nei mesi dell’isolamento. Un ricordo è andato anche al neurologo Riccardo Zucco, socio del Club, mancato il 3 aprile a causa del Coronavirus.

Nel corso della serata, è stato consegnato il Paul Harris Fellow anche ai soci Alberto Casali e Francesco Fornaciari. Inoltre, è stato ufficializzato l’ingresso nel Club di un nuovo socio, Giorgio Martelli, giovanissimo medico e Presidente del Rotaract Reggio Emilia 2019-2020.

La parola è quindi passata al neo presidente Zucchetti che ha illustrato le linee guida del suo mandato, dedicato al motto “Aggregazione”. Si prospettano molti eventi e service a favore della comunità, aiutando le associazioni che si occupano delle categorie più fragili, come l’AIMA, la Mensa del Vescovo e i Frati Cappuccini. Grande spazio sarà dedicato alla cultura, collaborando con l’Istituto Musicale Peri, i Musei Civici, I Teatri, MUSE e, grazie alla Borsa di Studio Lombardini, con l’Università.

Il presidente Zucchetti, per l’attuazione del suo programma, si avvarrà della collaborazione di un Consiglio Direttivo che quest’anno sarà composto dal vice presidente Antonio Marturano, dal prefetto Riccardo Ferretti, dal tesoriere Vittorio Guidetti, dal segretario Emanuele Galaverni e dai soci Giovanni Baldi, Marco Bonezzi, Lorenzo Ferretti Garsi, Cinzia Gimelli, Mattia Govi, Giuliano Tagliavini e Maurizio Zamboni.

Al neo presidente Riccardo Zucchetti complimenti e auguri di buon lavoro!

Breve profilo del Rotary Club Reggio Emilia

Il Rotary Club Reggio Emilia è stato fondato il 16 gennaio 1949. La consegna della “Carta” ai 33 Soci fondatori, nel mese di marzo dello stesso anno, ne ha sancito la costituzione.
Oggi il Club conta 112 Soci ed è Padrino di tutti gli altri Club della provincia: RC Guastalla (1957), RC Val di Secchia (1996), RC Brescello Tre Ducati (2002), RC Terra di Matilde (2007).
Il Rotary Club Reggio Emilia rientra nel Distretto 2072, che comprende i territori di Emilia Romagna (tranne la provincia di Piacenza) e Repubblica di San Marino. Il Distretto conta attualmente 53 Club e 2 E-Club che riuniscono oltre 3.000 Soci.