Ritratti d’autore: l’Amleto di Shakespeare raccontato da Piero Boitani

20

MISANO ADRIATICO (RN) – Venerdì 1° aprile si apre il sipario sulla nuova attesa rassegna misanese Ritratti d’autore, edizione dedicata ai grandi classici. Protagonista del primo appuntamento sarà l’Amleto di Shakespeare raccontato dal filologo e critico letterario Piero Boitani.

Amleto, il dramma paradigmatico dell’età moderna, è la tragedia della ragione, del sapere e della volontà. Alla richiesta di vendetta che il fantasma da lui stesso identificato come quello del padre gli presenta, il Principe di Danimarca risponde con l’inazione e la paralisi, ma cercando di ottenere prova delle affermazioni dello spirito, interrogandosi sul valore dell’uomo e della vita («essere o non essere»), oscillando tra simulazione e follia. Amore (Ofelia) e politica (il Re Claudio) si aggiungono con violenza ai temi principali.

Forse il dramma più complesso che Shakespeare abbia scritto, Amleto è pieno di fili lasciati in sospeso, di enigmi e problemi, di interrogativi senza risposta o dalle infinite possibili risposte.

Piero Boitani, socio dell’Accademia dei Lincei, della British Academy, della Medieval Academy of America e dell’Istituto Nazionale di Astrofisica, è Professore Emerito di Letterature Comparate alla Sapienza di Roma. Dal 2007 al 2019 ha insegnato anche all’Università della Svizzera Italiana. Dirige la collana degli ‘Scrittori greci e latini’ della Fondazione Lorenzo Valla.

Per la prima uscita pubblica a Misano dopo l’inizio della guerra in Ucraina, i filosofi che interverranno nei 5 appuntamenti dedicheranno qualche minuto di riflessione su ciò che sta accadendo.

Tutti gli appuntamenti sono in programma al Cinema Teatro Astra, con inizio alle ore 21.00. L’ingresso è gratuito sino ad esaurimento posti, secondo le norme vigenti.

Per ulteriori informazioni: Biblioteca Comunale 0541-618484; IAT Misano 0541-615520.