Risvolti: la filosofa e saggista Michela Marzano presenta il suo ultimo libro “Idda”

Domenica 3 marzo, ore 17, appuntamento nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana

CESENA – Domenica 3 marzo nuovo appuntamento con la rassegna “Risvolti – Le voci della narrativa”: all’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana (ore 17) sarà ospite la filosofa e saggista Michela Marzano per presentare il suo nuovo romanzo “Idda” (Einaudi). A dialogare con l’autrice ci sarà la giornalista e scrittrice Lorella Barlaam.

A partire dal ritratto indimenticabile di due donne appartenenti a mondi lontani, Marzano ha costruito un appassionato romanzo sull’identità, la memoria e la potenza delle relazioni. “Idda” è la storia della biologa salentina Alessandra, che insegna a Parigi, dove abita con Pierre. Non riuscendo a fare i conti con le ombre della sua famiglia, da anni Alessandra non torna più a casa in Puglia. Sarà però costretta a rimettere tutto in discussione quando Annie, l’anziana madre di Pierre, viene ricoverata in una clinica perché sta perdendo la memoria. Attraverso il rapporto sempre più intimo, quasi filiale, con la suocera, stenodattilografa degli anni Quaranta, Alessandra riuscirà ad affrontare di nuovo le parole della propria infanzia e i ricordi che aveva soffocato. E recuperandoli, Alessandra riscoprirà che l’amore sopravvive all’oblio.

Nata a Roma nel 1970, Michela Marzano vive a Parigi dal 1999, dove è arrivata dopo un dottorato di ricerca in Filosofia alla Normale di Pisa con Remo Bodei. E’ professore ordinario di filosofia morale all’Università Paris Descartes: fra gli ambiti di ricerca da lei trattati, quelli del corpo e del suo statuto etico, l’etica sessuale e l’etica della scienza medica, la filosofia morale specialmente in relazione alle sue implicazioni teoriche nelle norme di comportamento.

E’ editorialista de “La Repubblica” e dirige una collana di saggi filosofici per le Edizioni PUF. Fra le sue pubblicazioni “Straniero nel corpo. La passione e gli intrighi della ragione” (2004), “Estensione del dominio della manipolazione. Dall’azienda alla vita privata” (2009), “Sii bella e stai zitta. Perché l’Italia di oggi offende le donne” (2010), “La filosofia del corpo” (2010), “La fedeltà o il vero amore” (con M. Albertella, 2011), “Etica Oggi. Fecondazione eterologa, guerra giusta, nuova morale sessuale e altre questioni contemporanee” (2011), “Volevo essere una farfalla” (Einaudi, 2011), “Cosa fare delle nostre ferite. La fiducia e l’accettazione dell’altro” (2011), “Avere fiducia. Perché è necessario credere negli altri” (trad. di Francesca Mazzurana, 2012), “L’amore è tutto: è tutto ciò che so dell’amore” (Einaudi, 2013) vincitore del Premio Bancarella 2014, “Il diritto di essere io” (Laterza, 2014), “Non seguire il mondo come va. Rabbia, coraggio, speranza e altre emozioni politiche” (con Giovanna Casadio, UTET, 2015), “Papà mamma e gender” (Einaudi, 2015), “L’amore che mi resta” (Einaudi, 2017),“Le virtù cardinali” (con Remo Bodei e Giulio Giorello, Laterza 2017). Nel 2018 ha pubblicato con Einaudi il romanzo “Le fedeltà invisibili”.

“Risvolti — Le voci della narrativa” è promossa dal Comitato Scientifico della Biblioteca Malatestiana, in collaborazione con la Libreria Ubik di Cesena e proseguirà domenica 31 marzo con Edoardo Albinati che presenterà il suo romanzo “Cuori fanatici” (Rizzoli).

Gli appuntamenti successivi:

Domenica 7 aprile: Maurizio De Giovanni presenta “Le parole di Sara” (Rizzoli).

Domenica 5 maggio: Andrea Vitali presenta “Certe fortune” (Garzanti).

Domenica 26 maggio il disegnatore Manuele Fior presenta l’edizione illustrata di “La vita davanti a sé” di Romain Gary (Neri Pozza).