Categorie: EventiRimini

Rimini: “Questi vanno sulla luna e non sanno fare le macchine”

Domenica 22 ottobre la presentazione del “I comunisti sulla luna” nella sala del giudizio del museo della città

RIMINI – Anche a Rimini non furono pochi quei militanti che con l’acquisto di auto prodotte dal socialismo reale, le mitiche Zaz o Moscvich, coltivarono l’illusione di possedere un pezzo di tecnologia comunista con un entusiasmo che ben presto l’utilizzo reale contribuì a spegnere.

E’ quanto emerge dal lavoro di Stefano e Marco Pivato che, domenica 22 ottobre alle ore 17 nella Sala del Giudizio del Museo della Città, presenteranno il loro ultimo libro I comunisti sulla luna. L’ultimo mito della rivoluzione russa.

Un lavoro di ricerca storiografica e scientifica dedicato all’odissea russa nello spazio, che si inaugura con il lancio dello Sputnik a quarant’anni esatti dalla mitica rivoluzione, che con sé trasporta anche vicende umane che, viste con gli occhi di oggi, riescono a diventare oltre che anacronistiche esilaranti.

E’ a partire dalla seconda metà degli anni Cinquanta, infatti, che l’Unione Sovietica detiene l’indiscutibile primato nella corsa allo spazio. Laika, Yuri Gagarin e la Thereskova diventano eroi eponimi del Novecento e trascinano nell’immaginario il mito della scienza e della tecnologia del comunismo.

Affascinati da quel mito sono anche non pochi dirigenti e militanti del Partito comunista che, con l’illusione di possedere un pezzo di socialismo, acquistano in quegli anni vetture prodotte nei paesi del comunismo. Skoda, Zaz, Moskvic e perfino l’eccentrica Wartburg prodotta nella Germania orientale, portano i compagni italiani sulle strade e verso le speranze del socialismo.

“Design? Zero! Rifiniture? Anche meno! Nessunissima concessione a lussi o comodità. Nessun accessorio superfluo. Un’auto davvero spartana nella sua ssoluta essenzialità, ma robustissima. Ma non era così. Per alcuni – narrano gli autori – all’origine di quelle frizioni farlocche c’era l’indiscutibile dogma del Piano Quinquennale”.

Ma personaggi del PCI di allora, come Nando Piccari, Ennio Balsamini, Lanfranco De Camillis, Walter Moretti, non ci misero molto a realizzare che guidare quelle vetture non era come stare ai comando della Vostock di Gagarin.

“Avendo fino ad allora conosciuto il disagio di un’unica macchina, la sua 500 portata in dote – racconta Nando Piccari, nella sua lunga carriera politica Segretario della Federazione riminese del Pci ma anche Vice Sindaco di Rimini, a proposito della prima volta con cui si andò a prendere sua moglie con la nuova e fiammante Zaz – mi aspettavo un plauso per averne finalmente procurata un’altra a prezzo abbordabile. Invece quando la vide cominciò a chiedermi divertita: “Ma cos’è quel coso lì? A quale circo l’hai rubata? O ti pagano per andarci in giro?” Per cambiare decisamente tono, incamminandosi a piedi una volta saputo che l’avevo comprata e che lei avrebbe dovuto concorrere al pagamento delle rate.”

Spesso funzionanti a miscela con freni e frizioni inappropriate, sterzi inaffidabili e rumorosità fuori dall’ordinario quelle vetture finirono ben presto rottamate o furtivamente abbandonate in campagna. Con quelle vetture il comunismo finì in definitiva «fuori strada».
Di questo e di altro parleranno gli autori Stefano Pivato e Marco Pivato sollecitati da Roberto Balzani e Piero Meldini nella conversazione che si terrà domenica 22 ottobre, alle ore 17 nella Sala del Giudizio del Museo della città

Presentando il loro ultimo libro I comunisti sulla luna, l’ultimo mito della rivoluzione russa (Il Mulino, 2017).

Articoli recenti

Lo spettacolo del DTM da venerdì 24 agosto a Misano World Circuit

In pista le superstar del campionato che mancava da otto anni in Italia: Alex Zanardi dopo tre anni torna in…

1 giorno passati

Dalla Regione contributi per l’acquisto dei libri di testo degli studenti delle scuole secondarie

Per richiederli occorre avere un Isee fino a 15.748,78 euro. Presentazione delle domande dal 3 settembre CESENA - Anche gli…

1 giorno passati

Troppe fake news sull’Europa, a Modena mostra e quiz

Nei tre giorni del Festivalfilosofia sulla Verità, tra il 14 e il 16 settembre, nella Galleria di piazza Grande un…

1 giorno passati

Pettirosso: oltre mille animali recuperati nel 2017

Tra loro anche un drago barbuto, un’iguana e cinque cuccioli di volpe scambiati per cagnolini. Al Centro fauna selvatica 3000…

1 giorno passati

I Giardini della Paura, domani ultimo appuntamento

Mercoledì 22 agosto termina la rassegna con una doppia proiezione: “Lake Bodom” e “The Bride” PARMA -  Mercoledì 22 agosto…

1 giorno passati

Mercoledì 22 agosto al Cere il raduno della Grissin Bon

Alle 18.30 conferenza riservata alla stampa, dalle 19.30 Open Day per tutti i tifosi REGGIO EMILIA - Si terrà mercoledì…

1 giorno passati

L'Opinionista © 2008 - 2018 - Emilia Romagna News 24 supplemento a L'Opinionista Giornale Online
reg. tribunale Pescara n.08/2008 - iscrizione al ROC n°17982 - P.iva 01873660680
Contatti - RSS - Archivio news - Privacy Policy - Cookie Policy

SOCIAL: Facebook - Twitter - Google Plus - Pinterest

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice