Rimini passa il primo screening di candidature ed entra nella ‘shortlist’ per ospitare l’Eurovision Song Contest

0

palazzo del municipio RiminiRIMINI – Delle 17 città italiane candidate ad ospitare l’Eurovision Song Contest 2022 -che tocca all’Italia dopo la vittoria dei Maneskin dell’edizione 2021 – sono 11 quelle che hanno superato il primo screening. Tra queste Rimini, che figura nella “shortlist” delle città che hanno superato la prima prova, ossia la presentazione delle proprie idee, piani e progetti in vista dell’Eurovision 2022.

Rimini è dunque fra le undici città che hanno presentato un dossier alla Rai – emittente organizzatrice dell’Eurovision 2022 – con la descrizione delle proprie proposte in vista dell’organizzazione della kermesse canora più seguita al mondo. Piattaforma di ospitalità baricentrica in Italia con enorme capacità ricettiva e di servizi, logistica, strutture adeguate presenti sul territorio, competenze e know how per ospitare al meglio l’evento nel maggio 2022, sono alcuni dei requisiti dettagliati nella proposta presentata dalla città di Rimini.

Delle diciassette città che inizialmente avevano manifestato il proprio interesse a ospitare l’Eurovision 2022, le undici che hanno inviato alla Rai i propri dossier, e dunque sono entrate nella shortlist, sono:

  • Acireale (CT)
  • Alessandria
  • Bologna
  • Genova
  • Milano
  • Palazzolo Acreide (SR)
  • Pesaro
  • Rimini
  • Roma
  • Sanremo (IM)
  • Torino

Entro la fine del mese di agosto la Rai scioglierà probabilmente le riserve sulla città che verrà scelta per ospitare l’Eurovision 2022.