Rimini nord, dalla prossima settimana al via i lavori al sovrappasso di via Grazia Verenin

11

Parco del Mare, in fase di completamento le opere da Rivabella a Torre Pedrera

palazzo del municipio RiminiRIMINI – Prenderanno il via la prossima settimana i lavori al sovrappasso di via Grazia Verenin, chiuso al traffico a seguito di alcune criticità emerse durante alcuni lavori di manutenzione ordinaria. L’intervento, che il Comune affiderà ad Anthea, consentirà il pieno ripristino dell’infrastruttura, che dovrebbe tornare fruibile a inizio giugno. In fase di completamento, ma già funzionante, la nuova rotatoria sempre in via Verenin lato mare, uno degli interventi inseriti nel programma di opere di riqualificazione che stanno cambiando l’assetto e il disegno della zona nord della città.

Sono infatti in fase di conclusione i lavori del Parco del Mare che stanno interessando tutto il lungomare da Torre Pedrera a Rivabella e che a breve consentiranno di riconsegnare alla città un waterfront trasformato e rinaturalizzato. Nel dettaglio, a Torre Pedrera gli interventi alla sede stradale, alla pista ciclabile, ai camminamenti e al verde sono ormai completati, mentre è in fase di ultimazione la realizzazione della segnaletica orizzontale/verticale. Ultimi interventi anche a Viserbella, con le opere che in questo ultimo stralcio stanno interessando il tratto in corrispondenza di via Grazia Verenin, mentre contemporaneamente si sta posando il verde e realizzando la segnaletica. Work in progress a Viserba: ultimato il tratto ricompreso tra viale Genghini e via Milano, è in fase di ultimazione l’intervento da via Polazzi a via XV marzo: parallelamente ai lavori sull’infrastruttura stradale verranno posati verde segnaletica e pubblica illuminazione. A Rivabella le ultime opere interessano il tratto compreso tra viale Adige e via Longarone ed entro la fine del mese termineranno i lavori in corrispondenza della rotatoria di via XV marzo. Per tutti i lotti da Rivabella a Torre Pedrera, nella seconda metà del mese inizierà la posa degli arredi (sedute, rain garden, chaise longue) e verranno ultimati i salotti urbani, le ‘isole’ diffuse, che saranno ricavate grazie alla chiusura delle strade d’accesso al lungomare pedonalizzato.

In l’estate inoltre Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) ha garantito la conclusione e consegna dei sottopassi ferroviari di Viserba. Un’importante opera di riorganizzazione viaria che consentirà la soppressione dell’attuale passaggio a livello tra via Morri e via Polazzi, con la realizzazione di un sottopasso carrabile all’altezza di Viale Garibaldi, tra Viale Ghelfi e Viale Lamarmora e di un sottopasso ciclopedonale, che sarà realizzato per consentire l’attraversamento in sicurezza della linea ferroviaria in corrispondenza dell’attuale passaggio a livello.