Regione: Difesa del suolo. Conclusi i primi lavori sulla strada comunale Valminore-Campomaggio a Rocca San Casciano (Fc)

16

Intervento da 65 mila euro a cura dell’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, in accordo con il Comune di Rocca San Casciano. Già programmato un secondo intervento in prossimità del fosso di Monticino

BOLOGNA – Si sono concluse in questi giorni le opere di messa in sicurezza del primo tratto della strada comunale Valminore-Campomaggio, in prossimità del fosso di Garzana, a Rocca San Casciano, nel forlivese.

Il cantiere, finanziato dalla Regione con 65mila euro, punta a sistemare il dissesto della viabilità locale causato da episodi di maltempo intenso. A progettare e curare la direzione dei lavori è stata l’Agenzia regionale per la sicurezza territoriale e la protezione civile, in stretto raccordo con il Comune di Rocca San Casciano.

“Ripristinare la percorribilità di strade locali, messa alla prova da avversità meteo eccezionali, è un fattore determinante per la qualità della vita del territorio, in particolare nelle zone dell’Appennino- afferma l’assessore regionale alla protezione civile, Irene Priolo-. A questo primo cantiere che si è chiuso, ne seguirà un secondo programmato per questa estate, finalizzato alla messa in sicurezza del tratto in prossimità del fosso di Monticino”. 

Più in dettaglio, alla base del pendio è stato realizzato un muro di contenimento in cemento armato rivestito in pietra nel rispetto della tutela paesaggistica. Inoltre, si è proceduto alla riprofilatura della scarpata con la rimozione del materiale instabile e la successiva posa di una biostuoia (tessuto naturale antierosione) per favorire il naturale ripristino del manto erboso.

Quest’estate verrà realizzato un analogo intervento nel secondo tratto dissestato della strada, in prossimità del fosso di Monticino, sempre a Rocca San Casciano, finanziato per ulteriori 100 mila euro.

Foto 1: Cantiere Rocca San Casciano

Foto 2: Cantiere concluso Rocca San Casciano