Referendum Costituzionale: il 20 e 21 settembre saranno 111.016 gli elettori riminesi al voto

16

Il protocollo sanitario per il voto in sicurezza

palazzo del municipio RiminiRIMINI – Le votazioni per il referendum Costituzionale avranno inizio dalle ore 7 alle ore 23 di domenica 20 settembre e il giorno successivo – 21 settembre – dalle ore 7, fino alle ore 15. Gli elettori che potranno votare nelle 143 sezioni elettorali, allestite in 36 luoghi di riunione, saranno in totale 111.016, con una maggioranza di donne (57.743). Sono 51 gli elettori ultarcentenari – di cui 47 femmine – compresa l’elettrice più anziana che ha 108 anni. Compie 18 anni, proprio il giorno 20 settembre, l’elettrice più giovane che guida la schiera dei ragazzi che voteranno per la prima volta: 802 in tutto, di cui 347 femmine e 455 maschi.

A differenza da quanto avviene nel referendum abrogativo, la consultazione referendaria costituzionale non è soggetta a quorum.  Nel referendum confermativo, infatti, detto anche costituzionale o sospensivo, si prescinde dal quorum, ossia si procede al conteggio dei voti validamente espressi,  indipendentemente se abbia partecipato o meno alla consultazione la maggioranza degli aventi diritto. Il quesito del referendum che gli elettori troveranno scritto nella scheda è :  “Approvate il testo della legge costituzionale concernente «Modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari», approvato dal Parlamento e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana n.240 del 12 ottobre 2019?

Voto in sicurezza
A seguito dell’emergenza sanitaria per la pandemia da Covid-19,  il Ministero della Salute e il Ministero dell’Interno hanno adottato uno specifico “Protocollo sanitario e di sicurezza per lo svolgimento delle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2020“; sono state inoltre emanate circolari sulle modalità operative e l’osservanza delle prescrizioni sanitarie per gli elettori e per i componenti degli uffici elettorali di sezione.

Indicazioni Generali
-Evitare di uscire di casa e recarsi al seggio in caso di sintomatologia respiratoria o di temperatura corporea superiore a 37.5°C (non è prevista, al seggio, la misurazione della temperatura agli elettori);
-Non recarsi al seggio se si è stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
-Non recarsi al seggio se si è stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni;
-Obbligo di indossare la mascherina sin dall’ingresso del plesso e per tutta la durata delle operazioni di voto;
-Mantenere sempre il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro;

Modalità di accesso al seggio elettorale
-All’ingresso del plesso l’elettore dovrà obbligatoriamente indossare la mascherina ed igienizzare le mani con gel idroalcolico;
-Arrivato al seggio l’elettore dovrà mantenere una distanza di almeno 2 metri dallo scrutatore;
-Potrà essere rimossa la mascherina limitatamente al tempo necessario per il riconoscimento, ma prima di ricevere la scheda e la matita dovrà nuovamente igienizzare le mani con gel idroalcolico;
-Completata l’operazione di voto provvederà a ripiegare la scheda ed inserirla personalmente nell’urna;
-E’ consigliata un’ulteriore detersione delle mani prima di lasciare il seggio.

Prescrizioni per i componenti del seggio (Presidente, segretario, scrutatore e rappresentante di lista)
-Obbligo di indossare la mascherina chirurgica all’interno del seggio, che dovrà essere sostituita ogni 6 ore e/o nel caso in cui non sia più idonea;
-Mantenere il distanziamento di almeno un metro tra i componenti del seggio e tra le altre persone presenti (rappresentanti di lista, segretario, presidente, ecc.);
-Effettuare una accurata e frequente igienizzazione delle mani con gel idroalcolico;
-Nelle operazioni di identificazione e consegna della scheda e matita mantenere una distanza di almeno 2 metri con gli elettori;
-il numero delle cabine elettorali dovrà essere compatibile con le dimensioni della stanza e idoneo a garantire il distanziamento tra le persone presenti all’interno del seggio di almeno 1 metro (potranno quindi essere in numero ridotto rispetto alle altre elezioni);
-E’ consigliata l’apertura frequente delle finestre per l’aerazione dei locali facendo attenzione ad evitare la creazione di correnti d’aria;
-L’inserimento della scheda nell’urna dovrà avvenire a cura dell’elettore e non del Presidente di seggio;
-L’utilizzo dei guanti è previsto solo per le operazioni di spoglio e per coloro che maneggiano le schede (scrutatore che estrae le schede, presidente, ecc.)

Agli uffici elettorali di sezione saranno fornite congrue dotazioni di mascherine, soluzioni igienizzanti per le mani, guanti e prodotti igienizzanti per le superfici.

L’Ufficio elettorale del Comune di Rimini invita gli elettori a controllare per tempo il possesso dei documenti necessari per esprimere il voto. Gli elettori che hanno esaurito o smarrito la tessera elettorale potranno richiederne una nuova per tempo presso l’Ufficio Elettorale di via Marzabotto 25.  Nella sezione del sito dedicata alle informazioni elettorali https://www.comune.rimini.it/comune-e-citta/comune/elettorale , sono pubblicati gli orari d’apertura e tutte le informazioni utili al voto: dalle informazioni per le facilitazioni per i disabili, i documenti per votare, e le modalità per esprimere il proprio voto.