Question Time, chiarimenti sugli spazi esterni per gli esercizi pubblici

29

BOLOGNA – L’assessore Alberto Aitini ha risposto, in seduta di Question time, alla domanda d’attualità del consigliere Gian Marco De Biase (Gruppo misto) sugli spazi esterni per gli esercizi pubblici.

Domanda del consigliere De Biase

“Da notizie stampa si è appreso che i ristoratori potranno usufruire degli spazi antistanti i loro locali per occuparli con tavolini e seggiole. Pone la seguente domanda di attualità per avere dal Sindaco e dalla Giunta una valutazione politica sul tema. Per sapere dall’Amministrazione: le modalità e le tempistiche relative all’occupazione di marciapiedi e superficie stradale con tavolini e seggiole da parte delle attività di bar e ristorazione a tali spazi”.

Risposta dell’assessore Aitini

“Grazie presidente, grazie consigliere, torno volentieri questo tema, ne abbiamo già parlato altre volte ma ne approfitto per fare un ulteriore aggiornamento. In questi giorni stiamo conducendo un serrato approfondimento tecnico intersettoriale che è coordinato dall’Area Economia e lavoro e, a questo proposito, permettetemi di ringraziare tutti gli uffici e il personale del Comune coinvolto per il grande lavoro che si sta facendo in tempi record. Allo stesso tempo stiamo lavorando con le associazioni di categoria e i rappresentanti delle attività commerciali per definire il perimetro di quello che possiamo chiamare un vero e proprio piano straordinario e, chiaramente temporaneo, per i dehors. Come già annunciato più volte dal Sindaco, un piano che si deve fondare sulle esigenze di sostenere la ripresa delle attività in piene condizioni di sicurezza e mantenendo saldi i principi di decoro urbano e di piena fruibilità dello spazio pubblico da parte di tutte le categorie, per citarne alcune, pedoni, persone con disabilità, ciclisti e in generale con un’attenzione alle segnalazioni e alle richieste che ci arrivano dai residenti sul come funzioneranno questi nuovi dehors. Al riguardo anticipo che porterò il provvedimento, una proposta di delibera, nella giunta di martedì della prossima settimana proprio nel rispetto dei tempi che abbiamo più volte ribadito e concordato anche con le associazioni di categoria per permettere, già dalle prime settimane di riapertura, alle attività che volessero, di allargare e ampliare il proprio dehors, sempre chiaramente in maniera temporanea e legata all’emergenza sanitaria, e di poterlo fare rispettando tutte le misure che i Dpcm e le linee guida regionali stanno definendo proprio in queste ore. Grazie.”