Question Time, chiarimenti sugli assembramenti in un parco del quartiere Navile

15
BOLOGNA – L’assessore Alberto Aitini, ha risposto, in seduta di Question Time, alla domanda d’attualità della consigliera Graziella Tisselli (Fratelli d’Italia) sugli assembramenti in un parco del quartiere Navile.

La domanda della consigliera Tisselli
“Poiché continuano gli assembramenti ed i bivacchi nel Parco retrostante l’edificio ex Xm24, come evidenziato anche dagli organi d’informazione, infatti ancora una volta Carabinieri e forze dell’ordine sono dovute intervenire a seguito delle innumerevoli segnalazioni dei residenti che denunciavano la presenza di soggetti intenti a bivaccare e sporcare l’area sopracitata e dopo l’identificazione degli 8 soggetti, tutti con precedenti per invasione di edifici e terreni, che sono stati invitati a ripulire il prato da loro occupato e successivamente invitati ad allontanarsi così come riportato nell’articolo in allegato. Alla luce di tutto ciò, si chiede al signor Sindaco e alla Giunta, visto anche il protrarsi di questa situazione, se non ritengano doveroso ed opportuno porre in essere azioni efficaci, risolutive e durature per porre fine a tali quotidiani episodi vissuti, tra l’altro, da residenti e cittadini come comportamenti incivili ed illegali”.

La risposta dell’assessore Aitini
“Grazie presidente, grazie consigliera,
noi continuiamo ad intervenire con la Polizia Locale e le forze nell’ordine nell’area segnalata e in generale nell’area Trilogia Navile. Vengono compiuti interventi quotidiani da parte delle forze dell’ordine, come da lei citato nell’intervento anche dei giorni scorsi, e dalla nostra Polizia Locale con il nucleo territoriale e anche con gli altri nuclei, in particolare con quello della Sicurezza urbana e anche con quello cinofilo, proprio con lo scopo di contrastare l’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Ci tengo a specificare, e voglio ringraziare gli agenti per il lavoro svolto, che recentemente, nei giorni scorsi, sono stati compiuti alcuni sequestri di involucri di sostanze stupefacenti che erano stati occultati in alcuni nascondigli, quindi ottimo lavoro da parte dei nostri agenti della Polizia Locale. È chiaro che ci sono alcune situazioni di criticità nell’area che permangono nonostante la maggior parte dei residenti abbia notato un miglioramento nel tempo e un passo in avanti.

Però ci sono ancora delle criticità e sono questi interventi, puntuali e quotidiani, che risultano efficaci. E sono sicuro che continuando ad intervenire, non solo su segnalazioni di residenti e commercianti, ma proprio su iniziativa propria della Polizia Locale e delle forze dell’ordine, vedrà e sono assolutamente sicuro che queste situazioni si risolveranno una volta per tutte. Ricordo che quella zona è oggetto costante di monitoraggio anche del comitato ordine pubblico che si svolge in Prefettura, ne abbiamo più volte parlato, e periodicamente sia con il questore sia con il comandante dei Carabinieri, anche io personalmente ho più volte posto il problema anche di recente. Quindi l’area è assolutamente monitorata e controllata, ma soprattutto c’è un lavoro continuo per cercare di risolvere le problematiche che anche lei ci ha segnalato”.