Questa sera concerto di Richard Galliano a Forlì

55

FORLÌ – Domenica 2 agosto, presso l’Arena San Domenico a Forlì, alle ore 21.30, il fisarmonicista Richard Galliano, uno dei più importanti musicisti viventi, si esibirà per la XX edizione dell’Emilia Romagna Festival con il celeberrimo The Tokyo Concert, uno dei suoi concerti più sentiti e apprezzati, diventato anche un disco, che raccoglie brani di Debussy, Satie, Granados, Piazzolla, Legrand e dello stesso Galliano.

In pochi potrebbero vantarsi di aver cambiato la storia della musica – di averla cambiata veramente – e Richard Galliano, uno dei più eclettici fisarmonicisti di tutti i tempi, è uno di questi. Partito dalla classica e approdato al jazz, cominciò a suonare all’età di quattro anni, sotto l’influenza del padre. Dopo un periodo di studio all’Accademia di Nizza, dedicato prevalentemente agli studi classici, Galliano improvvisamente si imbatté nel jazz, rimanendone folgorato. Innamorato fin da subito delle armonie e del ritmo, Galliano rimase da sempre fedele al proprio strumento, riuscendo a inventare quasi dal nulla un percorso musicale adatto alla fisarmonica, fino ad allora rimasta quasi in disparte nelle più grandi composizioni jazz. I suoi maestri furono Piazzolla, che gli consigliò di inventare lo stile francese New Musette, così come lui aveva inventato il New Tango, Chet Baker, Eddy Louiss e Ron Carter. Charles Aznavour e Serge Gainsbourg lo ispirarono invece per la musica francese.

Da lungo tempo amico e collaboratore dell’Emilia Romagna Festival, dopo cinquant’anni di carriera, la sua volontà di ibridazione è rimasta intatta: seppur rimanendo sempre immerso nel jazz e nelle sonorità di sua invenzione, Galliano non ha mai dimenticato l’amore per la musica classica, che per lui si lega ai grandi nomi di Vivaldi, Mozart, Bach e Nino Rota. “Richard Galliano ha incantato i palcoscenici di tutto il mondo per cinquant’anni”, ha ricordato Francine Couturier, “Fisarmonicista, bandoneonista, compositore: Richard Galliano è sempre stato un musicista poliedrico, un instancabile lavoratore sempre alla ricerca di nuove ispirazioni, che ha riscritto instancabilmente la storia della fisarmonica – uno strumento che suona come Horowitz suonava il pianoforte”.

Per il concerto del 2 agosto a Forlì, Galliano porterà il celebre The Tokyo Concert, che può essere considerato come la summa della sua poetica. Il concerto nasce durante la tournée giapponese del 2018, quando il maestro della fisarmonica, tenne tre recital solistici ad un festival di musica classica a Tokyo. Il secondo di questi concerti fu particolarmente felice, anche per l’atmosfera speciale che si creò fra l’artista e il pubblico presente. Da qui l’idea di pubblicare la registrazione di quella serata eccezionale in formato CD e doppio LP. L’album testimonia della straordinaria capacità di Galliano nell’interpretare con grande maestria e sensibilità personale la musica di generi musicali e mondi culturali diversissimi fra loro: tra brani di Debussy e Satie, veri e propri pezzi classici, riproposti con il tipico stile di Galliano, e di altri autori come Piazzolla, maestro e ispiratore, al centro di The Tokyo Concert ci saranno naturalmente i brani dello stesso Galliano e di quel particolare genere, la New Musette, di cui Galliano è ideatore.

XX EMILIA ROMAGNA FESTIVAL
26 luglio – 10 settembre 2020

The Tokyo Concert
Richard Galliano, fisarmonica

Musiche di Debussy, Satie, Granados,
Piazzolla, Legrand, Galliano

Domenica 2 agosto – ore 21.30
Forlì – Arena San Domenico

In caso di maltempo: Duomo di Forlì, Piazza del Duomo

In collaborazione con
Forlì Città Universitaria di Arte e Cultura
Musei San Domenico Forlì Pinacoteca

Grazie al sostegno di
La Bcc-Centro Cooperativo

Ingresso
Intero € 10
Ridotto over 65 e fino a 25 anni € 7
Gratuità fino a 10 anni.

Tutti i partecipanti ai concerti a pagamento programmati all’Arena San Domenico di Forlì potranno visitare i Musei Civici di Palazzo Romagnoli e San Domenico con biglietto ingresso “Musei Civici” ridotto (€ 3 anziché € 5), oppure con biglietto ingresso “Integrato” (musei + mostra) ridotto (€ 13 anziché € 14). Per usufruire di questa promozione, gli interessati dovranno presentarsi alla biglietteria dei Musei con il biglietto del concerto al quale hanno preso parte, negli orari di apertura pomeridiani e serali (ore 17.30-22.30/23.00).

Programma
The Tokyo Concert

Curriculum artista
Richard Galliano ha incantato i palcoscenici di tutto il mondo per cinquant’anni.
Fisarmonicista, bandoneonista, compositore, Richard Galliano, musicista poliedrico, instancabile lavoratore sempre alla ricerca di nuove ispirazioni, riscrive instancabilmente la storia della fisarmonica.
Negli anni ’70 lasciò la sua città di Cannes e presto accompagnò i più grandi interpreti della canzone francese, Claude Nougaro, Barbara, Serge Reggiani, Charles Aznavour, Serge Gainsbourg per citarne alcuni.

Per i suoi 50 anni di carriera, Richard Galliano ha scelto la Salle Gaveau, che sin dall’inizio del novecento rimane la Mecca della musica classica e dei grandi recital.
Farà un recital di fisarmonica e eseguirà opere di Debussy, Satie, Chopin, Granados, Michel Legrand, Astor Piazzolla e, naturalmente, le sue composizioni.
Richard Galliano suona la fisarmonica come Vladimir Horowitz al pianoforte.
Indirizzo: Forlì (FC), Arena San Domenico, Piazza Guido da Montefeltro, 81

Sul sito di Emilia Romagna Festival www.erfestival.org sono disponibili le informazioni per la prenotazione dei biglietti insieme a tutte le modalità di svolgimento e di accesso agli eventi, nel rispetto dei dispositivi essenziali a garantirne la sicurezza.
Per i concerti a pagamento è vivamente consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita online sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket.
Per i concerti a ingresso gratuito è vivamente consigliata la prenotazione a ERF 0542 25747.

WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT