Quarantaquartet il 9 settembre in concerto ad Alfonsine

22

ALFONSINE (RA) – Mercoledì 9 settembre (ore 21.00) presso il Giardino della Biblioteca Comunale di Alfonsine, per la XX edizione dell’Emilia Romagna Festival, che si avvia ormai alla chiusura, si esibirà il quartetto tutto al femminile, Quarantaquartet, composto da Letizia Ragazzini ai sassofoni, Pamela Falconi al flauto, Giulia Costa al violoncello e Carmen Falconi al pianoforte, con The Italian Swing, un concerto interamente basato sulla musica jazz italiana degli anni ’40.

Il progetto Quarantaquartet nasce dall’unione di quattro musiciste provenienti dagli studi classici e jazz. Questa formazione si propone di diffondere la musica degli anni ’40, rivisitandola e contaminandola con la pratica dell’improvvisazione jazzistica. Il gruppo, composto da sassofono, flauto, violoncello e pianoforte, grazie alla commistione e al dialogo inconsueto tra questi strumenti, riesce a dare origine a situazioni ed atmosfere ora briose e frizzanti ora dolci e romantiche, tipiche dell’epoca in cui la musica veniva interpretata dalle voci di grandi artisti quali Alberto Rabagliati, Natalino Otto, il Trio Lescano, il Quartetto Cetra e dalle grandi orchestre come quella di Pippo Barzizza, portate alla ribalta dalla radio. Le voci del sax e del flauto, accompagnate dal pianoforte, dialogando col violoncello, conducono gli ascoltatori in un mondo fatto di sogni, ricordi ed emozioni sempre nuove e vive.

Letizia Ragazzini, laureata in sassofono e flauto traverso, ha studiato e si è perfezionata con maestri di fama internazionale, completando la propria formazione tra l’Italia, gli Stati Uniti e la Spagna; ha suonato al fianco di Gilberto Gil, Ugo Pagliai e Albero Sordi, ed ha inciso in CD e DVD i Concerti Grossi n. 1 e 2 di Bacalov con i New Trolls. Attualmente collabora, tra i tanti, con la cantante Antonella Ruggiero. Vincitrice di numerosi concorsi, svolge un’intensa attività concertistica riuscendo sempre a spaziare tra classica e jazz. Pamela Falconi, flautista sopraffina, particolarmente versata nel patrimonio musicale novecentesco, sperimenta la contaminazione tra musica colta, popolare e jazz. Giulia Costa, violoncellista, ha al suo attivo un’intensa attività concertistica con varie orchestre e collabora con varie formazioni cameristiche, spaziando dal repertorio barocco alle produzioni di musica leggera. Ha inciso con nomi leggendari della musica pop italiana quali Claudio Baglioni, Gianna Nannini, Malika Ayane, Luciano Ligabue, Vasco Rossi, Simona Molinari e Fausto Leali. Carmen Falconi, pianista versata sia nel genere classico, soprattutto cameristico, sia nell’improvvisazione cameristica, affianca all’attività didattica un’intensa attività concertistica. Dal 2000 al 2006 ha tenuto per conto del Comune di Imola diverse conferenze-concerto rivolte agli adulti, riguardanti il rapporto tra la musica e le altre arti, con esibizioni dal vivo a tema.

In caso di maltempo verrà data comunicazione su modifiche di data/sede o cancellazione del concerto attraverso i canali ERF

Ingresso
È vivamente consigliata la prenotazione a 0544 866648, dalle 9 alle 12 dal lunedì al venerdì – il giorno del concerto anche dalle 14 alle 16
È possibile prenotare un massimo di due posti per persona in considerazione delle platee ridotte nel rispetto del distanziamento sociale.

Curricula artisti
Letizia Ragazzini ha conseguito la laurea di II livello in Saxofono con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Parma, è inoltre laureata in Flauto traverso, Didattica della Musica, al Biennio di II livello per l’insegnamento del saxofono presso il Conservatorio di Bologna e in Scienze dell’Educazione presso l’Università i Bologna.

Collabora con le orchestre: Teatro Comunale di Bologna, “G.B. Martini” di Bologna, la “Giovane Orchestra Sinfonica Italiana”, “Festival di S. Cecilia” di Portogruaro, la “Bruno Maderna” di Forlì, la “Sinfonica di Sanremo”, la “Youth Art and Sound Orchestra”, Sinfonica del “Teatro Lirico” di Cagliari, del “Festival Internazionale di Riva del Garda”.

Pamela Falconi si è diplomata in Flauto traverso presso l’Istituto musicale “G. Verdi” di Ravenna sotto la guida del M° F. Fiorio e ha studiato col M° M. Mercelli. Contemporaneamente, conseguita la maturità classica, si è laureata in Lettere Moderne con il massimo dei voti e la lode e si è specializzata presso la Scuola Superiore di Formazione dell’Università di Bologna in Storia dell’arte contemporanea.

Nel 2005, nel 2006 e nel 2007 ha frequentato il Seminario sull’interpretazione del Tango, tenuto dal Maestro H.U. Passarella, con cui ha più volte collaborato in diverse formazioni orchestrali.

Giulia Costa si è diplomata presso il conservatorio “G. B. Martini” di Bologna sotto la guida dei Maestri Giorgio Sassi e Alberto Conti, perfezionandosi poi con il Maestro Marianne Chen presso i corsi di perfezionamento di S. Marino negli anni ’97 – ’98.

Spazia dal repertorio barocco, approfondito sotto la guida del M. Mauro Valli, a produzioni di musica leggera, in manifestazioni e sale d’incisione con i seguenti artisti: Claudio Baglioni, Gianna Nannini; Malika Ayane, Luciano Ligabue, Vasco Rossi, Marco Sabiu, Simona Molinari, Fausto Leali, produzioni per la Rai colonne sonore ecc… con gruppi da camera trio e quartetto d’archi, quartetto archi flauto e pianoforte ecc… (trio Mariquita, quartetto Pegaso, trio Movie ecc..). Recentemente ha partecipato alla trasmissione “Amici” di Maria De Filippi accompagnando il cantante Briga con un gruppo d’archi diretti dal Maestro Davide Di Gregorio.

Giulia Costa è docente di ruolo presso la scuola primaria di Ponticelli (Imola) ed ha un’esperienza di docenza di educazione musicale presso tutte le istituzioni scolastiche imolesi(scuole dell’infanzia e primarie) con un progetto dal titolo “mondi sonori” realizzato dal 1997 al 2007; ha inoltre tenuto in qualità di docente formatore numerosi corsi di aggiornamento per insegnanti di scuola dell’infanzia e primaria con “l’associazione italiana maestri cattolici”. Giulia Costa dirige insieme al Prof. Suzzi l’orchestra d’istituto (IC7 IMOLA) con la quale ha realizzato vari concerti.

Carmen Falconi dopo aver conseguito la maturità classica, si è laureata in Filosofia col massimo dei voti e la lode presso l’Università di Bologna e diplomata in Pianoforte sotto la guida della Prof. ssa Roberta Ropa al Conservatorio “B. Maderna” di Cesena. Successivamente ha seguito numerosi corsi di aggiornamento e perfezionamento in prassi esecutiva e didattica pianistica con illustri docenti tra cui P. Lachert e A. Rebaudengo.

Dal 2008 inoltre, collabora con la danzatrice Emilia Sintoni nell’allestimento di spettacoli in cui movimento e musica si fondono indissolubilmente e si è esibita più volte in duo col violinista F. Parravicini e con la cantante P. Contavalli. Nel 2009 ha conseguito il Diploma accademico di II livello in Didattica della Musica presso il Conservatorio “G. B. Martini” di Bologna. Dal 2012 fa parte del 40quartet, formazione dedita all’esecuzione del repertorio anni Quaranta, in particolare italiano.

Indirizzo: Alfonsine (RA), Giardino della Biblioteca Comunale, Piazza Resistenza 2

Sul sito di Emilia Romagna Festival www.erfestival.org sono disponibili le informazioni per la prenotazione dei biglietti insieme a tutte le modalità di svolgimento e di accesso agli eventi, nel rispetto dei dispositivi essenziali a garantirne la sicurezza.
Per i concerti a pagamento è vivamente consigliato l’acquisto dei biglietti in prevendita online sul sito www.vivaticket.it e nei punti vendita Vivaticket.
Per i concerti a ingresso gratuito è vivamente consigliata la prenotazione a ERF 0542 25747.

XX EMILIA ROMAGNA FESTIVAL
26 luglio – 10 settembre 2020

The Italian Swing
Quarantaquartet
Letizia Ragazzini, sassofoni
Pamela Falconi, flauto
Giulia Costa, violoncello
Carmen Falconi, pianoforte

Mercoledì 9 settembre – ore 21.00
Alfonsine – Giardino della Biblioteca Comunale

WWW.EMILIAROMAGNAFESTIVAL.IT