Provincia di Modena: incontro tra Tomei e la nuova prefetta Camporota

17

Il presidente della Provincia: “Sforzo comune tra enti per uscire dall’emergenza”

MODENA – La collaborazione tra tutti gli enti rappresenta un valore aggiunto fondamentale per gestire questa pandemia in modo efficace; nel territorio modenese la situazione sanitaria resta difficile, ma con i vaccini e il senso di responsabilità di tutti i cittadini sarà possibile uscirne.

È stata l’emergenza sanitaria nel territorio modenese il tema al centro dell’incontro tra Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia di Modena, e la nuova prefetta di Modena Alessandra Camporota che si è svolto mercoledì 17 marzo nella sede della Provincia.

Il rapporto con i sindaci e la collaborazione costante tra le diverse istituzioni, ha confermato Camporota, sono una componente distintiva della capacità di amministrare in Emilia Romagna che rappresenta un autentico modello.

L’incontro è stata l’occasione per approfondire le principali caratteristiche del territorio modenese, emergenze comprese tra cui il nodo idraulico di Modena, alla luce dei cambiamenti climatici, e le difficoltà dell’Appennino, dal fenomeno del progressivo spopolamento al dissesto idrogeologico, senza trascurare le eccellenze e la diversificazione produttiva dei diversi distretti, definite dal presidente Tomei «un valore aggiunto anche in questa fase di emergenza sanitaria, a partire dal biomedicale. Se oggi riusciamo a gestire questa nuova ondata, evitando una nuova chiusura delle attività produttive, è anche grazie alla capacità organizzativa dimostrata dalle imprese nel rispetto scrupoloso dei protocolli sanitari».

Nel corso dell’incontro si è parlato anche delle difficoltà di interi settori economici a causa della pandemia, delle prospettive del turismo, altro comparto fondamentale nel modenese, a partire dalla Motor valley, e del ruolo dell’ente Provincia a supporto dei Comuni, soprattutto quelli più piccoli.

Foto: Camporota – Tomei