Primo giorno reggiano per Strautins e Hopkins: “Qui per aiutare Ia UNAHOTELS a vincere”

4
UNAHOTELS PALLACANESTRO REGGIANA
PRESENTAZIONE HOPKINS E STRAUTINS

REGGIO EMILIA – Nella sede dell’azienda GS Brands del socio biancorosso Graziano Sassi sono stati presentati gli ultimi due arrivi in casa UNAHOTELS: Mikael Hopkins ed Arturs Strautins.

Queste le parole del DS Filippo Barozzi: “Strautins è un gradito ritorno, un atleta che abbiamo scoutizzato, reclutato ed è cresciuto nel nostro settore giovanile con Andrea Menozzi. Lo riaccogliamo con piacere dopo qualche anno, più esperto ed ovviamente maturato tecnicamente. Non solo, ritroverà anche coach Caja che lo ha già allenato per qualche mese a Varese”. 

“Hopkins invece è un giocatore alla prima esperienza italiana – ha proseguito Barozzi – con alle spalle però alcune stagioni molto importanti, dove ha disputato anche le competizioni europee. Arriva alla Pallacanestro Reggiana nel pieno della sua carriera, pronto ad avere un ruolo centrale nel nostro gioco. Ci aiuterà con la sua dinamicità a livello difensivo ed in attacco, dove ha doppia dimensione sia interna che fronte a canestro”. 

“Quando ho parlato con la società e successivamente con il coach ho capito subito che tornare a Reggio Emilia sarebbe stata la scelta giusta per me – ha ammesso Arturs Strautins – Qui tutto è iniziato e sarò eternamente grato alla società che ha creduto in me e per la prima volta mi ha fatto uscire dal mio paese. Sono un grande lavoratore, ho speso tanto tempo in questi anni su tutte le caratteristiche del mio gioco e mi sento migliorato e pronto per fare quello che serve alla squadra”.

“L’opportunità di vestire la maglia di un club con questa tradizione e questa storia mi affascina – ha dichiarato invece Mikael Hopkins – sono molto curioso nel mettermi alla prova in uno dei migliori campionati d’Europa. La Serie A è un torneo tosto, molto intenso, equilibrato, dove si gioca con grande velocità; penso si adatti bene alle mie caratteristiche. Non vedo l’ora di scendere in campo e vincere più partite possibile”.