Primavera I’m growing all around il 28 giugno a Galliera (BO)

39

Domenica alle ore 18.00 terza tappa del progetto Le stagioni invisibili nell’impianto di discarica in gestione post operativa di Via San Francesco 1

GALLIERA (BO) – Domenica 28 giugno 2020 (ore 18.00) l’impianto di discarica in gestione post operativa di Via San Francesco 1, Galliera (BO) si trasforma in palcoscenico per accogliere la terza tappa del progetto Le stagioni invisibili -dal titolo Primavera I’m growing all around-, diretto dal coreografo e danzatore Fabrizio Favale/Le Supplici, nell’ambito di Agorà, rassegna teatrale itinerante nei comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna, con la direzione artistica di Elena Di Gioia. Il progetto è una produzione KLM – Kinkaleri / Le Supplici / mk in collaborazione con Agorà, con il contributo di MiBAC, Regione Emilia-Romagna, Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna, ATER, Hera e con il sostegno di AMAT, h(abita)t / Sementerie Artistiche. Ha inoltre il sostegno del MiBAC e di SIAE nell’ambito di Per Chi Crea.

Così Fabrizio Favale “Primavera si svolge su un collina artificiale nella bassa bolognese, ex discarica di rifiuti non pericolosi e attualmente riconvertita alla produzione di biogas. Una collina con un prato accennato, sorprendentemente panoramica e con la presenza di cinque grandi, misteriosi comignoli collegati al sottosuolo che la sormontano. Ogni tanto si percepiscono forti esalazioni che si sollevano tutt’attorno: è la traccia e la riprova che siamo in territorio innaturale. Questo episodio si affaccia a tematiche mai affrontate prima nel Ciclo delle Stagioni, che hanno a che fare con la trasformazione e con la mutazione della materia, per mano umana, in un gioco con la chimica, con la fisica di ciò che cambia. In questo luogo della trasformazione di passati rifiuti è come se fosse improvvisamente assente qualsiasi tipo di incanto paesaggistico. Come incurvatura inaspettata del paesaggio, dorso di brontosauro, un gigante morente, questa collina è come se fosse sul punto di svanire da un momento all’altro… Eppure è qui, in questa sfuggente desolazione, che incontriamo figure del sogno innaturalmente colorate (da bagni chimici e incroci genetici?), diafane come libellule radunate lì per caso. Su questa spianata intrecciano un’ultima danza prima di migrare altrove.”.

Dalla collaborazione tra Agorà e la Compagnia Le Supplici nasce la seconda edizione del progetto speciale Le stagioni invisibili che intreccia danza e paesaggio. Un percorso unico nel suo genere: performances di danza a scandire il passaggio delle quattro stagioni: Autunno / Inverno / Primavera / Estate, progettato e realizzato interamente in quattro differenti ambienti agricoli, del paesaggio, naturalistici, industriali e all’aperto. Un progetto itinerante che parte da una ricerca della compagnia di danza Le Supplici, tra le formazioni più interessanti del panorama della scena contemporanea, basata sul ciclo delle Stagioni e sul rapporto tra il corpo dei danzatori e il paesaggio, naturale o industriale.
Gli spettacoli di danza cadono nei cambi di stagione, ogni evento è unico, costruito site specific e si svolge in luoghi sempre diversi per ogni stagione.
Un festeggiare le Quattro Stagioni scandito ogni volta da relazioni inedite fra danza e paesaggio, fra attesa e apparizione di forme straordinarie. Un progetto mai realizzato prima, che svela e valorizza meravigliosi scorci di paesaggio agricolo o industriale, e allo stesso tempo offre al pubblico la possibilità di incontrare la danza nelle sue forme più insolite e sognanti, come a voler celebrare nuovi eventi non scritti nel calendario.

Quest’anno sono coinvolti nel progetto i comuni di: Argelato, San Giorgio di Piano, Galliera, Castello d’Argile (le altre tappe: domenica 19 luglio 2020 ore 18 Impianto Idrovoro storico di Bagnetto – Castello d’Argile ESTATE Another language).

Le performance sono confermate con qualunque condizione climatica (sole, pioggia, ..) che accomuna danzatori e spettatori. E’ previsto un servizio navetta con partenza dall’autostazione di Bologna per info e prenotazione laboratori@associazioneliberty.it 335 7797640.

Fabrizio Favale, Full Scholarship all’American Dance Festival, Duke University USA 1990. Riceve nel 1996 il premio della critica come miglior danzatore italiano dell’anno e nel 2011 la Medaglia del Presidente della Repubblica al talento coreografico italiano. I suoi lavori sono invitati in importanti contesti internazionali. È ideatore di progetti di ricerca tra cui Piattaforma della Danza Balinese per Santarcangelo Festival, Circo Massimo per il Teatro Duse Bologna. Collabora con musicisti come Mountains, Teho Teardo, Daniela Cattivelli. Nel 2016 il lavoro Ossidiana è invitato alla Biennale de la Danse de Lyon. Nel 2017 il Festival MilanOltre ha dedicato una Personale all’artista. Nel 2018 il lavoro Circeo è stato coprodotto dal Théâtre National de la Danse Chaillot, Parigi.

La Stagione Agorà è promossa da Unione Reno Galliera con il contributo di Regione Emilia-Romagna
Direzione artistica Elena Di Gioia. Produzione Associazione Liberty e Unione Reno Galliera.
Al centro di Agorà un articolato progetto di teatro diffuso: spettacoli, laboratori, incontri, nuove creazioni e condivisioni con artisti della scena contemporanea, nei teatri e nei luoghi diffusi di otto comuni – Argelato, Bentivoglio, Castel Maggiore, Castello d’Argile, Galliera, Pieve di Cento, San Giorgio di Piano, San Pietro in Casale, otto comuni della Unione Reno Galliera nella Area metropolitana di Bologna.

Main sponsor Unipol Gruppo e Hera Sponsor Coop Alleanza 3.0, Coop Reno, Gruppo Camst, Società Dolce, Ariostea Broker, Lachiter, Borghi Impianti oleodinamici S.p.a., Emil Banca, Energy Group, Roboqbo, Gelateria G7, ASA Azienda Servizi Ambientali S.C.p.A.

Agorà – Stagione teatrale 2019-2020
Domenica 28 giugno 2020 ore 18.00
Impianto di discarica in gestione post operativa – Galliera (Bologna)

PROGETTO SPECIALE DI AGORA’ E LE SUPPLICI
FABRIZIO FAVALE/COMPAGNIA LE SUPPLICI

Le stagioni invisibili
– Ciclo Coreografico Infinito / The Creation of Seasons
Autunno Inverno Primavera Estate

Primavera – I’m growing all around

progetto dedicato a Ermanno Olmi
ideazione e coreografia Fabrizio Favale
danzatori Daniele Bianco, Vincenzo Cappuccio, Andrea Del Bianco, Martina Danieli, Fabrizio Favale, Francesco Leone, Valentina Palmisano, Mirko Paparusso, Angelo Petracca, Filippo Scotti
una produzione KLM – Kinkaleri / Le Supplici / mk in collaborazione con Agorà

navetta gratuita da Bologna

Per informazioni:

Per il programma completo:
www.stagioneagora.it
Biglietti: Le stagioni invisibili biglietto unico di 6 euro è consigliata la prenotazione.
Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 13
Telefono, WhatsApp e SMS: 333.8839450
e-mail: biglietteria.teatri@renogalliera.it
Servizio navetta: partenza dall’autostazione di Bologna, per info e prenotazione laboratori@associazioneliberty.it
335 7797640