Presentata la nuova facciata del Teatro Arena del Sole

30
Inaugurazione facciata Arena del Sole ph Riccardo Frati

BOLOGNA – Sulla facciata del Teatro Arena del Sole di Bologna si accendono finalmente le luci, al termine del restauro eseguito dal Comune di Bologna, che ha riguardato lo spazio per nove mesi.

Ieri sera alle ore 21.00 l’Arena ha ospitato un brindisi simbolico con i protagonisti dell’intervento per inaugurare la nuova veste del Teatro.

La facciata, progettata da Gaetano Rubbi e realizzata nel 1888, in seguito all’apertura di via Indipendenza nel 1886, è composta da un portico che poggia su tre grandi arcate, sostenute da colonne binate con capitelli corinzi, sovrastato da un alto cornicione che riporta la scritta: “Luogo dato agli spettacoli diurni”.

A coronamento del fronte è posto un fastigio in calcestruzzo di cemento di Alfredo Neri: Apollo alato al centro che incontra le Arti, la Poesia a sinistra e la Tragedia a destra.

Dagli anni ‘20 si sono poi susseguiti diversi interventi che hanno cambiato l’assetto originario della facciata; l’ultimo, iniziato a settembre 2020 e terminato a giugno 2021, è stato finalizzato al consolidamento, recupero e valorizzazione.

In primo luogo è stata effettuata una campagna di analisi autoptiche e strumentali per l’identificazione e la verifica dello stato di conservazione delle strutture, dei materiali, delle eventuali tracce di finiture e delle patine superficiali. Da queste indagini è stata riscontrata la presenza di finiture color cotto e arenaria sui diversi elementi dell’impaginato architettonico della facciata. Si è proceduto, così, con il descialbo, la pulitura, il consolidamento e la velatura di tutte le superfici.

Particolare attenzione, inoltre, è stata posta al restauro delle statue sommitali, che vertevano in grave stato di degrado, grazie al consolidamento strutturale puntuale e alla revisione e protezione dell’intero apparato. L’intervento è stato completato dall’installazione di un nuovo impianto d’illuminazione per la valorizzazione degli elementi architettonici e scultorei.

Emilia Romagna Teatro Fondazione ringrazia il Comune di Bologna per aver finanziato e seguito l’intervento, la Soprintendenza Archeologica belle arti e paesaggio per la Città metropolitana di Bologna per la competenza e la cura.

Grazie a Dafne Restauri e a tutto il suo staff, gli autori materiali del delicato lavoro: è stato emozionante vedere rinascere piano piano la facciata dell’Arena del Sole.

Un particolare ringraziamento a COMET SPA – Studio Luce Bologna, coinvolta fin dall’inizio per la nuova illuminazione e che ha creduto fortemente nel valore dell’operazione, partner che la Fondazione vorrebbe sempre al suo fianco. Il nuovo impianto di illuminazione è stato realizzato da COMET con la fattiva collaborazione di 3F Filippi -Targetti Sankey SPA.

È grazie al lavoro e alla collaborazione di tutte queste realtà, che oggi il Teatro Arena del Sole è una delle strutture di pregio più belle da ammirare durante una passeggiata in via Indipendenza.