Ponte sul Po di Colorno: affidato il primo incarico di progettazione

13

Per la scelta della tipologia di ponte e per le prime valutazioni economiche. Incaricato l’ing. Malerba, già docente del Politecnico di Milano. Rossi: ”È il primo passo della procedura di progettazione, che seguiremo in stretta collaborazione con Anas”

PARMA – La Provincia di Parma ha affidato giovedì 15 aprile il primo incarico di progettazione per il nuovo ponte sul Po di Colorno – Casalmaggiore da costruire al posto di quello attuale, che avrà concluso la sua vita utile tra 8 anni.

Oggetto dell’incarico è l’esame della fattibilità delle alternative progettuali, in particolare: la scelta della tipologia di ponte e le prime valutazioni economiche in merito alla progettazione.

L’incarico è stato affidato all’ing. Pier Giorgio Malerba, professore emerito e docente a contratto di Bridge Theory and Design del Politecnico di Milano.

“Questo è il primo step: stiamo procedendo per dare concretezza alle procedure di progettazione del nuovo ponte di Colorno – Casalmaggiore, per cui abbiamo il finanziamento ministeriale di un milione e mezzo di euro – spiega il presidente della Provincia di Parma Diego RossiConsapevoli dell’enorme importanza di questa struttura per i nostri territori, seguiamo e seguiremo da vicino tutta la fase progettuale e la successiva costruzione del ponte, in stretta collaborazione con Anas, che è ora proprietaria dell’Asolana e quindi anche del ponte stesso.”

Foto: il ponte sul Po di Colorno – Casalmaggiore