POLIS Teatro Festival a Ravenna: questa sera Babilonia Teatri in Padre nostro

12

RAVENNA – Mercoledì 12 maggio 2021, secondo appuntamento di POLIS, il festival del teatro e della partecipazione, che porta in scena, al Teatro Alighieri di Ravenna, i diversi linguaggi del teatro contemporaneo, con la direzione artistica di ErosAntEros, il contributo di Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura, Regione Emilia-Romagna e Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna.

Evento della giornata (ore 20 – teatro Alighieri) lo spettacolo Padre nostro portato in scena da la Babilonia Teatri, talentuosa e pluripremiata compagnia di Enrico Castellani e Valeria Raimondi, entrata con passo deciso nel panorama teatrale contemporaneo distinguendosi per un linguaggio definito pop, rock, punk. Il lavoro, incalzante requisitoria sulla figura del padre, vede in scena Maurizio Bercini, attore storico del Teatro delle Briciole, e i due figli, Zeno e Olga Bercini. Così lo spettacolo nelle parole di Babilonia Teatri: La fine del padre, l’eclissi del padre, la scomparsa del padre, la distruzione del padre, la morte del padre. La festa del papà. Il fu pater familias. Padre in affitto. Apologia del padre. Padre nostro è un padre coi suoi due figli. È ciò che li unisce e ciò che li allontana. È una resa dei conti che non ammette fine. Ci chiediamo quale sia la distanza tra il padre ideale e quello reale. Quale eredità oggi il padre possa trasmettere, indipendentemente dal fatto che sia un padre di sangue o meno.

Babilonia Teatri viene fondata nel 2006 da Enrico Castellani e Valeria Raimondi. Drammaturghi, autori, registi e attori, hanno base a Verona e dirigono la compagnia dalla sua nascita, occupandosi dell’ideazione, della scrittura, della messa in scena, della regia e in molti casi dell’interpretazione dei lavori del gruppo. Babilonia Teatri vince nel corso degli anni numerosi riconoscimenti tra cui il Premio Scenario, due premi Ubu, il premio Hystrio alla drammaturgia, il premio Franco Enriquez per l’impegno civile, il Premio Associazione Nazionale dei Critici di Teatro, il Leone d’argento per l’innovazione teatrale alla Biennale di Venezia. Maurizio Bercini, nel 1976 è stato tra i fondatori del Teatro delle Briciole di Parma e suo direttore artistico fino al 2001. Da allora firma regie e scenografie di spettacoli che girano l’Europa e il mondo vincendo numerosi premi. Il suo lavoro di regista parte da un forte pensiero scenografico, dove il teatro d’oggetti e una profonda cura dello spazio scenico generano spettacoli di forte impatto visivo. Nel 2002 ha rifondato il suo pensiero teatrale partendo da una cascina di campagna trasformata in luogo del fare e del pensare. Nel 2018 torna in scena dopo trent’anni di assenza con un doppio spettacolo sulla figura dell’Orco declinati per bambini l’uno e per adulti l’altro. Zeno e Olga Bercini sono i due figli di Maurizio. Entrambi iniziano a recitare molto presto con i genitori Maurizio Bercini e Marina Allegri prendendo parte a numerosi spettacoli. Olga ha già collaborato con Babilonia Teatri alla creazione di De rerum natura nel 2011 e Lolita nel 2013.

Nel pomeriggio (ore 18 – Sala Corelli) la giovane Compagnia Fettarappa Sandri / Guerrieri è sul palco con Apocalisse Tascabile, spettacolo selezionato dai cittadini che hanno partecipato al progetto VISIONARI 2021. Il lavoro, scritto da Niccolò Fettarappa Sandri, in scena con Lorenzo Guerrieri, tratta della fine del mondo da svariate prospettive, tra le quali quella di due giovani scartati, liquidati e messi all’angolo perché considerati inutili. La fine del mondo è così incarnata dall’annuncio profetico di questi due smaliziati apostoli under30 che portano sulla scena con autoironia la rabbia di una generazione esclusa, così giovane e già così defunta. A seguire l’incontro con gli artisti e i cittadini Visionari. Il progetto VISIONARI di Ravenna, che, in collaborazione con la rete nazionale L’Italia dei Visionari e il Festival Ammutinamenti di Cantieri Danza, ha coinvolto 40 cittadini, che da dicembre 2020 ad aprile 2021 si sono riuniti online per scegliere parte degli spettacoli in programma a POLIS.

Lorenzo Guerrieri e Niccolò Fettarappa Sandri si incontrano nel 2019 nel corso di un workshop di scrittura drammaturgica tenuto a Roma da Elvira Frosini, Daniele Timpano e Attilio Scarpellini. Provengono da percorsi teatrali diversi, ma entrambi riconoscono la necessità di recuperare sulla scena una vocazione politica e critica nei confronti del presente. Apocalisse Tascabile è il primo lavoro che inaugura questa collaborazione, andato in scena con successo come studio nel corso della rassegna teatrale del Teatro dei Contrari a Roma nel 2020 e poi selezionato da Dominio Pubblico edizione 2020 ,e da Nuovo Cinema Palazzo / Contrabbando 2020 e tra i finalisti del progetto In-Box 2021.

Tutte le sere del festival è inoltre allestita nella platea del Teatro Alighieri l’installazione Seduti accanto a Zaky di Gianluca Costantini, nella speranza che il giovane studente dell’Università di Bologna venga presto liberato dalla prigione del Cairo in cui è detenuto da più di un anno. Le sagome di Zaky sono gentilmente concesse dalla Biblioteca Classense in occasione di POLIS 2021.

INFO: info@polisteatrofestival.org | http://polisteatrofestival.org

BIGLIETTI

TEATRO ALIGHIERI Intero € 15 | Ridotto Visionari* € 10 | Soci ErosAntEros € 7 | Under30 € 3

SALA CORELLI Intero € 10 | Ridotto Visionari* € 7 | Soci ErosAntEros € 5 | Under30 € 3

CARNET 3 SPETTACOLI 2 spettacoli al Teatro Alighieri + Di terra e d’oro € 25

*riduzione riservata ai cittadini che hanno partecipato al progetto Visionari di Ravenna

Gli incontri al Teatro Alighieri dopo gli spettacoli sono gratuiti ma riservati agli spettatori che hanno assistito allo spettacolo.

Il dibattito Quale domani per il teatro? alla Biblioteca Classense è gratuito ma limitato nel rispetto delle prescrizioni sanitarie. Per prenotazioni: info@polisteatrofestival.org, tel. 3474694147

BIGLIETTERIA E PREVENDITE

Ingresso limitato nel rispetto delle prescrizioni sanitarie. Nel biglietto saranno specificate le modalità d’ingresso per gli spettatori.

Per acquisti:

  • online su  teatroalighieri.org
  • Teatro Alighieri tel. 0544 249244 (apertura al pubblico su prenotazione: lun – sab 9-13)
  • IAT Ravenna, Piazza San Francesco 7, tel. 0544 482838
  • IAT Teodorico, via delle Industrie 14, tel. 0544 451539
  • IAT Cervia, via Evangelisti 4, tel. 0544 974400
  • La Cassa di Ravenna Spa (tutte le filiali)

POLIS Teatro Festival

direzione artistica Davide Sacco e Agata Tomsic / ErosAntEros

Teatro Alighieri – via Mariani 2 – Ravenna

Mercoledì 12 maggio 2021

FETTARAPPA SANDRI / GUERRIERI

ore 18 – Sala Corelli del Teatro Alighieri

Apocalisse Tascabile

BABILONIA TEATRI

ore 20 – Teatro Alighieri

Padre nostro

Foto: Babilonia Teatri – foto Eleonora Cavallo