Poets in the Museum: venerdì 12 e 19 febbraio 2021

32

BOLOGNA – Poets in the Museum (Poeti nel museo) è un progetto che accoglie un gruppo di poetesse e poeti bolognesi nelle sale del MAMbo – Museo d’Arte Moderna di Bologna per leggere, scrivere e condividere il proprio lavoro, ideato dalla scrittrice e traduttrice Allison Grimaldi Donahue in collaborazione con Caterina Molteni, assistente curatrice del museo.

Il progetto nasce dal desiderio di avvicinare il lavoro del poeta a quello dell’artista, esplorando nuovi approcci di scrittura d’arte, possibili grazie al coinvolgimento di poeti e non solo di critici o curatori. Anche se l’ambito letterario è spesso considerato separato da quello delle arti visive, queste forme artistiche si intersecano e frequentemente comunicano tra loro. Come scriveva Frank O’Hara (1926-1966), poeta e curatore della New York School del Museum of Modern Art, nella poesia Why I Am Not a Painter, pittori e poeti lavorano “intorno” a una cosa per giungere alla cosa stessa. Entrambi generano quel processo alchemico grazie a cui espressioni e oggetti quotidiani del linguaggio e del colore si trasformano in qualcosa di ineffabile e intangibile, mentre rimangono qualcosa che tutti possono sentire, vedere e capire.

Poets in the Museum intende pertanto riflettere sulla dimensione generativa del linguaggio, alimentando un costante dialogo tra poesia e arti visive.

Le poetesse e i poeti coinvolti sono: Vito Bonito, Domenico Brancale, Allison Grimaldi Donahue, Eleanora Luccarini, Marilena Renda e Federica Scaringello.

Fino al 19 febbraio 2021, ogni venerdì dalle h 15.00, due alla volta, i poeti si muovono liberamente per le sale del primo piano del museo, leggendo testi inediti ispirati alla collezione permanente MAMbo e grazie alla riapertura dei musei, il pubblico può seguire e ascoltare le letture in presenza, nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19.

Le prime due incursioni poetiche, che si sono svolte a musei chiusi, sono state registrate in video e sono visibili sul canale YouTube MAMbo channel (bit.ly/MAMbochannel) che raccoglierà anche le successive.

I testi prodotti nei mesi scorsi dai poeti in visita solitaria alle sale espositive, scaturiti dal loro contatto con le opere, verranno raccolti in una pubblicazione/fanzine edita dal MAMbo.

Ingresso con biglietto collezione permanente (Intero €6, ridotto € 4, gratuito con Card Cultura).

Immagine relativa al progetto