PNRR Digitale, arrivano i primi fondi ai Comuni dell’Unione Valle Savio

0
Cesena_Palazzo_Albornoz

CESENA – Nell’ambito del bando 1.2 del PNRR, “Abilitazione al Cloud per le PA locali”, i Comuni di Cesena, Bagno di Romagna, Mercato Saraceno, Sarsina, Verghereto e Montiano – con il supporto del Settore Progetti integrati comunali, nazionali ed europei del Comune di Cesena e dei Sistemi Informatici Associati dell’Unione – hanno ottenuto complessivamente un contributo di 672.512 euro, così suddiviso: Cesena 395.484 euro, Bagno di Romagna 88.608 euro, Mercato Saraceno 88.608 euro, Sarsina 48.010 euro, Montiano 25.902 euro, Verghereto 25.902 euro.

“Proprio in questi giorni – spiega il Presidente dell’Unione Enzo Lattuca – ci è stato comunicato dal Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri l’esito favorevole alle prime domande di finanziamento presentate dai sei Comuni dell’Unione. Grazie al lavoro puntuale dei nostri uffici per rientrare nel primo lotto di aderenti all’avviso, siamo stati tra i primi beneficiari a livello nazionale di questi fondi”.

“Con queste risorse – precisa il Sindaco di Sarsina Enrico Cangini, Assessore all’Informatica e innovazione tecnologica dell’Unione – i Comuni e l’Unione Valle Savio completeranno le attività di migrazione al cloud di tutto il parco software applicativo, avvalendosi sia di fornitori certificati sia della società in house Lepida. La migrazione al cloud rappresenta una strategia prevista dal Piano Triennale dell’Informatica adottato dall’Agenzia per l’Italia Digitale, ed è finalizzata a trasferire gli archivi informatici presso strutture qualificate, più sicure e performanti”.

Il bando assegna dai 6 ai 9 mesi dalla notifica del decreto di finanziamento per l’individuazione e contrattualizzazione dei fornitori, e dai 15 ai 18 mesi per la conclusione delle attività. “Sui tempi – concludono Lattuca e Cangini – siamo perfettamente in linea. L’Unione Valle Savio, che è titolare della funzione informatica a seguito del conferimento effettuato dai sei Comuni che la compongono, ha infatti già effettuato buona parte delle attività. Pertanto questo decreto consentirà di completare le attività in piena efficienza”.

Oltre a questo bando, l’Unione Valle Savio – Sistemi Informatici Associati ha supportato i Comuni nella partecipazione a tutti i 5 bandi PNRR Digitale al momento pubblicati, per complessivi 1.945.000 euro di contributi ottenibili. Ora si attendono gli esiti dei restanti avvisi, che riguarderanno: PAGOPA, l’APP IO, i siti web e i servizi digitali, l’Identità Digitale.