Piena attività enologica alla Rocca di Dozza nel mese di ottobre

26

Degustazioni, incontri con i vignaioli, un corso

emilia-romagna-news-24EMILIA ROMAGNA – Nel mese di ottobre l’attività di Enoteca Regionale Emilia Romagna alla Rocca di Dozza riprende a pieno regime. Ai banchi d’assaggio tematici della domenica (iniziati a metà settembre) in questo mese si aggiungeranno anche gli incontri del sabato pomeriggio con i vignaioli e, immancabile, ci sarà anche il corso in 3 lezioni “Il vino, dalla vite alla tavola”.

Domenica 4 ottobre, dunque, proseguono i banchi d’assaggio (dalle 14.30 alle 18.30) con l’accoppiata di bianchi Trebbiano dalla Romagna e Ortrugo dal piacentino. Altra accoppiata di bianchi, ma questa volta di vitigni internazionali che anche in Emilia-Romagna si sono ben adattati: Sauvignon e Chardonnay (11 ottobre). Il Pignoletto, invece, sarà il protagonista indiscusso del banco del 18. Altra accoppiata per l’appuntamento del 25: nei calici il brioso Lambrusco, nelle differenti versioni, e una selezione dei vini “delle sabbie” ferraresi della DOC Bosco Eliceo. Come di consueto alla degustazione dei vini (3 assaggi, Euro 6) è sempre possibile abbinare un assaggio di eccellenze gastronomiche regionali (Euro 3).

Il 17 ottobre riprendono anche gli incontri del sabato pomeriggio con i produttori. Il primo appuntamento con i “Vignaioli in Enoteca” sarà con Cà Bruciata di Imola. Il 24 toccherà a Tenuta Uccellina di Russi, mentre il 31 sarà la volta di Floriano Cinti di Sasso Marconi a chiudere gli eventi del mese di ottobre alla Rocca di Dozza. Appuntamento dalla 14.30 alle 18.30. Assaggi dei vini gratuiti e chiacchiere in libertà con i produttori.

Completa la proposta enologica del mese di ottobre il corso in tre lezioni (8, 15, 22): “Il vino, dalla vite alla tavola”. Tre serate per esplorare la coltura della vite, i caratteri dell’uva, le tecniche di vinificazione, l’affinamento e per imparare a degustarlo correttamente. Quota d’iscrizione 95 Euro. Al termine del corso sarà consegnato un attestato di partecipazione. Corso a numero chiuso, prenotazione obbligatoria.

Per informazioni: tel. 0542 367700.