Piacenza Jazz Fest: domenica 10 marzo in relax con colazioni e aperitivi jazz

In collaborazione con Park Hotel e Centro Commerciale Gotico

PIACENZA – Agli organizzatori del Piacenza Jazz Fest, coordinati dal direttore artistico Gianni Azzali, piace aggiungere ogni anno qualche elemento di novità nel programma, rafforzare gli elementi di maggior gradimento, aggiungendo sempre qualche nuovo elemento, per un festival in continua evoluzione. Una novità di questa edizione è la collaborazione con il Best Western Park Hotel di Piacenza, che ha portato alla “Colazione Jazz” in programma domenica 10 marzo dalle 8.30 alle 10.30 presso la sala del ristorante “La Veranda”. Il costo è di 12 € a persona con buffet libero (prenotazioni presso Park Hotel 0523/712600 o Piacenza Jazz Club 0523/579034). A combinarsi con l’aroma del caffè, dei dolci appena sfornati e di alcune delizie salate, ci sarà la musica gipsy di un trio di successo come Accordi Disaccordi, che vede alle chitarre Alessandro Di Virgilio e Dario Berlucchi e al contrabbasso Elio Lasorsa.
Il trio, che è molto attivo nel panorama musicale nazionale e internazionale, ha già calcato palcoscenici importanti: da Umbria Jazz ai migliori festival europei. La band, nata ormai sette anni fa, presenta un repertorio composto da brani originali le cui sonorità combinano, secondo un personalissimo stile, le più disparate influenze Jazz, Swing, Blues e della musica tradizionale, con originali sonorità acustiche e dal gusto cinematografico, mantenendo una matrice stilistica gipsy-jazz, chiaramente influenzata dalle sonorità del celebre chitarrista Django Reinhardt e, come dal nome che si sono dati, dai film di Woody Allen.

Ma la giornata di domenica 10 così come è iniziata proseguirà sotto il segno del Jazz. Infatti nel pomeriggio si inaugurerà la ormai storica rassegna “Il Jazz al centro – Aperitivo swing” che vedrà l’esibizione della stupefacente marchin’ band dei Bandakadabra, composta da ben dodici elementi. Il concerto è gratuito e si terrà nella piazzetta del Gusto del Centro Commerciale Gotico; inoltre la direzione del Centro offrirà, come di consueto, un aperitivo a tutti gli intervenuti, a partire dalle ore 17.00.
Nata a Torino, la Bandakadabra ha saputo compiere negli anni un percorso artistico che l’ha portata a esplorare stili musicali diversi, cercando sempre di proporre arrangiamenti divertenti e originali. Il risultato finale è un repertorio estremamente vario che ammicca ora alle big band anni Trenta, ora alle street band, ora alle fanfare balcaniche, con frequenti incursioni nel Rocksteady, nello Ska e addirittura nel “Drum and Bass”. Lo spirito è sempre irriverente, perché il tratto principale della band rimane la sua capacità di coinvolgere il pubblico in un dialogo continuo che si ispira all’arte di strada, fatto di sketch comici, improvvisazioni teatrali e balli sfrenati. Capace di unire l’energia delle street band alla precisione musicale dei grandi ensemble di fiati, la Bandakadabra ha iniziato a esibirsi in Italia e all’estero, arrivando in pochi anni a collezionare un numero impressionante di concerti dal vivo. Di assoluto rilievo anche il livello degli artisti con cui la Bandakadabra ha diviso il palco nel corso degli anni: da Roy Paci a Goran Bregovic, da Vinicio Capossela ai Marta sui Tubi.

DOMENICA TUTTA DI JAZZ, DALLA COLAZIONE ALL’APERITIVO

Si inizia la domenica con la colazione al Park Hotel e si finisce con un aperitivo al Centro Commerciale Gotico

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzfest.it o visitare la pagina Facebook del festival www.facebook.it/piacenzajazzfest. Per contatti si può scrivere alla mail a biglietti@piacenzajazzclub.it oppure telefonare allo 0523.579034 – 366.5373201