Piacenza, gli alunni della scuola primaria di Rottofreno intonano canti natalizi nel salone delle Poste Centrali

109

Consegnano a una postina le loro letterine a Santa Claus

PIACENZA – La lettera a Babbo Natale rappresenta uno dei momenti più belli delle festività natalizie e anche quest’anno Poste Italiane ha voluto rinnovare questa tradizione per custodire e tramandare il valore della parola scritta.

Per questo, in collaborazione con la scuola primaria di Rottofreno, è stato organizzato un evento presso l’ufficio postale di Piacenza Centro, coinvolgendo 35 alunni delle classi V e le loro insegnanti. Durante l’incontro i ragazzi si sono esibiti in coro nel salone centrale dell’ufficio di Via Sant’Antonino, diretti dalla loro insegnante Cecilia Sartori, intonando e suonando magistralmente alcuni brani musicali della tradizione natalizia e non solo (eseguiti anche pezzi di una certa difficoltà). La loro performance è stata molto apprezzata e applaudita dalla clientela presente e dal personale dell’ufficio postale. Ciascuno degli alunni ha poi ricevuto un piccolo dono dal direttore della Filiale di Piacenza di Poste Italiane Enrico Carini. A conclusione dell’iniziativa hanno quindi consegnato le loro letterine a una “postina di Babbo Natale” che le porterà direttamente allo speciale e generoso destinatario, il quale invierà ad ognuno di loro la sua lettera di risposta.

Oltre alle parole di Babbo Natale, le buste conterranno anche l’invito per tutti i bimbi che spediranno la cartolina a partecipare a una vera e propria “missione”: il villaggio di Santa Klaus è stato messo a soqquadro e, solo con l’aiuto dei bimbi, gli elfi saranno in grado di sistemarlo. Questo sarà possibile scaricando l’app “I piccoli aiutanti del villaggio” (disponibile a breve su Google Play e Apple Store), attraverso la quale i più piccoli potranno divertirsi contribuendo al raggiungimento di questo obiettivo. Quest’anno Babbo Natale vuole sensibilizzare tutti i bambini sull’importanza del riciclo e del rispetto dell’ambiente, facendoli allo stesso tempo divertire.

Ogni anno sono migliaia le missive indirizzate al vecchio panciuto con la barba bianca, che i “postini di Babbo Natale” intercettano nel circuito postale e alle quali Babbo Natale fa pervenire una risposta personalizzata con un piccolo dono. Anche in questa occasione, dunque, tutti i bambini della provincia di Piacenza potranno ricevere la risposta di Babbo Natale semplicemente imbucando la letterina, che non ha bisogno di affrancatura e che può essere spedita utilizzando una qualsiasi delle classiche cassette di impostazione, ricordandosi di riportare il proprio indirizzo.
La risposta di Babbo Natale può essere richiesta anche online compilando con i dati del bambino e quelli di uno dei genitori il form online presente sul sito: www.lapostadibabbonatale.posteitaliane.it. Dal sito è possibile anche scaricare uno speciale foglio natalizio su cui scrivere la letterina.
La capacità di esprimere idee ed emozioni scegliendo con cura le parole più adatte rappresenta una risorsa utile e preziosa anche nell’era del digitale. Scrivere una lettera con carta e penna aiuta a sviluppare e migliorare la creatività, la fantasia e l’efficacia espressiva. L’iniziativa di Poste Italiane rivolta ai “nativi digitali” rappresenta quindi anche un contributo al loro percorso formativo ricordando loro la bellezza della scrittura.