Piacenza, attivato dal Comune conto corrente per sostenere chi è in difficoltà

Palazzo Mercanti_500PIACENZA – Il Comune di Piacenza mette in campo una nuova iniziativa per aiutare la comunità, e in particolare le persone più colpite dagli effetti economici del Coronavirus.

E’ stato infatti attivato un conto corrente dedicato alla raccolta di donazioni e contributi, a sostegno delle famiglie che stanno subendo le drammatiche ripercussioni della crisi economica conseguente all’emergenza sanitaria.

Le coordinate del conto sono: banca Credit Agricole – Sede di Piacenza, intestatario “Comune di Piacenza”, Iban IT25L 06230 12601 000032271119, causale “Emergenza Coronavirus”.

Tutte le donazioni saranno rendicontate e rese pubbliche. E con cadenza periodica il Comune di Piacenza renderà nota la destinazione dei fondi raccolti, la cui distribuzione avverrà in totale raccordo con tutti gli strumenti e le iniziative in essere già operanti sul territorio a sostegno delle famiglie in difficoltà.

Le donazioni versate tramite bonifico sul conto potranno usufruire degli incentivi fiscali previsti dall’art.66 del Decreto Legge 18/2020.

Attraverso le parole dell’assessore ai Servizi sociali, Federica Sgorbati l’Amministrazione ringrazia fin da ora chi vorrà aderire con il proprio contributo: “In questi giorni siamo già stati contattati da diverse imprese e da numerosi cittadini che vogliono contribuire a questo grande sforzo collettivo della nostra comunità per sostenere chi è in difficoltà. Voglio ringraziare sin d’ora tutti coloro che decideranno di versare sul conto corrente anche un piccola somma. E’ proprio nelle emergenze che viene fuori la natura di una comunità, quando nel momento del bisogno chi ha di più presta aiuto a chi ha meno”.